Percorso: COSA E' L'HOCKEY SU PISTA
Italiano
lunedì, 16.07.2018

Otto ruote, una stecca e una pallina

L’hockey si gioca su una pista con fondo duro, mattonellato, parquet o plastica speciale, di metri 20x40.

Ogni squadra ha in pista cinque giocatori. Ogni giocatore è munito di bastone e si muove sui pattini completi di scarponcino e freni.

Inoltre l’atleta si protegge con parastinchi, ginocchiere e guanti. Il portiere indossa il casco, la maschera, i cosciali ed enormi guanti.

La partita è diretta da due arbitri, che si avvalgono della collaborazione di un cronometrista, il quale misura il tempo effettivo di gioco, come avviene per il basket. La partita è divisa in due tempi di 25 minuti ciascuno.

Durante il gioco il bastone non può essere alzato al disopra della spalla e la pallina non può sollevarsi oltre il metro e mezzo. Solo il portiere può toccare la pallina con ogni parte del corpo, mentre gli altri giocatori devono toccarla solo con il bastone.

Ogni giocatore è fornito di un bastone lungo m. 1,10 e pesante fra i 380 e i 420 grammi; il bastone del portiere è più corto di quello dei giocatori.

La pallina pesa 155 grammi ed è di plastica o di gomma dura all’esterno, con un nucleo di sughero compresso al suo interno.

Agli inizi l’hockey era uno sport estivo e i campionati si giocavano da aprile a ottobre in piste scoperte. Dagli anni‘80 i Campionati si disputano da ottobre a maggio in piste coperte o in Palazzetti dello Sport. Gli impianti devono rispondere a norme di sicurezza, dimensioni e pavimentazione dettate dalla Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio.

Per approfondire regolamenti di gioco e norme generali, consultare qui