Percorso: STORIA
Italiano
mercoledì, 24.04.2019

Gli stranieri che hanno indossato il biancorosso

Indice 

Hanno indossato la casacca biancorossa del Circolo Pattinatori Grosseto, in tuttta la sua lunga storia, solo quattro giocatori stranieri: un olandese e tre argentini.
In questa sezione li  ricordiamo brevemente:

"Kiko" Salcedo

 

Kiko Salcedo, argentino classe 1949, fu il primo straniero a indossare la maglia biancorossa nel 1971, anno della prima apparizione del Circolo in serie A. Era un attaccante rapido e bravo, che seppe attirare in quel campionato, sfortunato per i biancorossi, gli interessi del Viareggio, che l'anno dopo lo acquistò. Tornò poi a più riprese in Maremma, terra alla quale è molto legato.

Theo Habraken

Theo Habraken, classe 1953, olandese alto e biondo con il fisico statuario. Arrivò nel 1972 e seppe conquistare il cuore di tutti i grossetani: i tifosi dell'hockey per le sue straordinarie doti di giocatore e... le tifose per la bella presenza. Giocatore proveniente dall'Hockey su ghiaccio che faceva della forza fisica il suo cavallo di battaglia. Leader in campo trascinò letteralmente la squadra alla conquista della serie A del 1974, la prima sul campo. Purtroppo è scomparso molto giovane, nel 2004.

Raoul Martinazzo, idolo dei ragazzi grossetani negli anni settanta

Raul Martinazzo, argentino classe 1946, è stato sicuramente il giocatore più forte che abbia mai indossato la gloriosa casacca del CP Grosseto. Campione del Mondo con la sua Nazionale, probabilmente uno dei più forti mai arrivati in Italia. Gran signore, in campo era favoloso sul piano della tecnica individuale ed elegante sui pattini. E' stato uno dei principali artefici del campionato 1975, nel quale il Circolo fece a lungo paura al Novara di Olthoff e Battistella. Tantissimi ragazzi grossetani in quell'anno impararono cose mai viste, guardandolo giocare, e fu quindi un grande contributo alla crescita dei giovani talenti biancorossi che in quel periodo stavano sbocciando.

Carlos Moreta, ultimo straniero ad indossare il biancorosso

 

Carlos Moreta, anche lui argentino, classe 1964, attaccante dal gran fisico , dal dribbling e dal tiro fulminante, arrivò a Grosseto appena diciassettenne nel 1981- ‘82, per riportare la squadra nella massima divisione, insieme al coetaneo Massimo Mariotti: non ci riuscirono, probabilmente per la giovane età di entrambi. Carlos avviò comunque  una lunga carriera in Italia, giocando in svariate e importanti squadre.

Questi i giocatori provenienti da altre Società che hanno vestito la maglia biancorossa in varie epoche:


Aloisi Fulvio (Follonica)
Anedda Claudio (Follonica)
Angiolini Loriano (Follonica)
Baccani Diego (Follonica)
Ballati Piero (Follonica)
Ballati Alberto (Follonica)
Bernardeschi Carlo (Follonica)
Bennati Massimo (Follonica)
Buccianti Marco (Follonica)
Cavallini Massimiliano (Follonica)
Ceccarelli Giovanni (Follonica)
Cordovani Andrea (Follonica)
Filippazzi Francesco (Follonica)
Gabellieri Oris (Follonica)

Oltre ai giocatori anche alcuni Allenatori arrivarono da altre città:

Aloisi Fulvio (Follonica)
Neri Luciano (Modena)
Poccetti Giuliano (Follonica)
Riva Ilvo (Follonica)
Tiezzi Bruno (Siena)

 

 


Gaeta Massimo (Follonica)
Giannone Edoardo (Castiglione)
Gotti Alberto (Follonica)
Imperato Biagio (Follonica)<
Marchesini Vincenzo (Follonica)
Muzzi Pietro (Follonica) 
Natali Renzo (Roma)
Neri Luciano (Modena)
Palmieri Sergio (Follonica)
Pardini Riccardo (Viareggio)
Pieraccini Piero (Follonica)
Quaceci Diogo (Follonica)
Riccò Riccardo(Follonica)