Percorso: ARCHIVIO NEWS
Italiano
domenica, 25.08.2019
< Ecco il calendario di A2: C.P. debutta a Trissino, poi in casa con Bassano
lunedì, 15.07.2019 09:29 09:29 Età: 41 giorni
Categoria: Attività agonistica

Colpo da novanta del presidente Osti: la rosa di A2 completata con l'argentino Pablo Saavedra

Colpo da novanta per il Circolo Pattinatori Grosseto, che ingaggia l’argentino Pablo Saavedra per il prossimo campionato di serie A2. Il presidente Stefano Osti ha messo a disposizione dell’allenatore Massimo Mariotti un giocatore da categoria superiore, che ha dimostrato le sue qualità nel corso delle stagioni disputate nella massima serie a Follonica, dove è arrivato per la prima volta nel 2012 e dove risiede. Nato a San Juan il 20 dicembre 1989, il neobiancorosso ha sposato in pieno il progetto biancorosso: «Sono contento di essermi legato al Grosseto. Era da qualche mese che la dirigenza mi cercava. Mi è piaciuta soprattutto la voglia della società di avermi con loro e la possibilità di tornare ai vertici».

«Ho visto per la prima volta la mia nuova squadra - prosegue Pablo - alle Final Eight di Castiglione della Pescaia. Abbiamo un allenatore esperto, un grande portiere e un gruppo di ottimi giocatori. Sono convinto che possiamo fare bene».

Saavedra è alla prima esperienza nel campionato di serie A2: «Ho visto che le squadre si sono rinforzate e credo che verrà fuori un torneo di ottimo livello, nel quale possiamo dire la nostra. Avevo altre offerte, anche in A1, ma ho preferito Grosseto perché ha un ottimo gruppo e poi mi permette di rimanere vicino a casa e alla mia famiglia».

Dopo aver iniziato a San Juan, il neobiancorosso, prima di approdare in Italia, ha giocato a Tenerife. Nel 2012 la prima stagione in riva al golfo. Nella sua carriera ha militato anche a Prato e nel Quevert, in Francia, vincendo campionato (con un bottino di 37 reti) e Coppa di Francia. Nel 2015-206 il ritorno nella sua Follonica per tre stagioni, con la vittoria della Coppa Italia. Nella passata stagione Saavedra ha indossato la maglia dello Scandiano in A1.

Pablo Saavedra è tra l’altro il quinto straniero nella storia del Grosseto, dopo l’olandese Theo Abraken e gli argentini Raul Martinazzo, Esteban “Kiko” Salcedo e Carlos Moreta che hanno scritto pagine indelebili nella storia della società.

«Con questa operazione - afferma il presidente del C.P. Grosseto 1951 Stefano Osti - abbiamo chiuso la campagna rafforzamento della squadra di serie A2. A questo punto non ci rimane che attendere l’inizio della preparazione, attendendo le indicazioni del nostro allenatore Massimo Mariotti».

«Siamo soddisfatti - prosegue Osti - per aver messo a segno un gran colpo per il completamento di una squadra che farà sicuramente un campionato importante, alla ricerca di una salvezza tranquilla o di un posto nei playoff».

Come ha spiegato il massimo dirigente Osti il Circolo Pattinatori ha chiuso il mercato. Saavedra è il decimo giocatore della rosa di A2. Va ad affiancare i confermati Michael Saitta, Tommaso Bruni, Alessandro Saitta, Gionata Vecoli, Andrea Gemignani, Carlo Gucci, Matteo Battaglia, Luigi Brunelli e Federico Buralli, compagno di squadra di Saavedra anche a Scandiano.

Andrea Lugli è tornato all’Spv Viareggio per fine prestito, mentre Filippo Rosati disputerà il campionato di serie B con il Grosseto allenato da Alessandro Brizzi. Il presidente Osti ha annunciato altre due novità, proprio per la serie B: «Abbiamo tesserato Leonardo Angeli, classe 1997, ex Siena; e il portiere Matteo Maggio che ritorna con noi dopo il prestito a Prato. Per completare la rosa, che sarà composta dai giovani rimasti fuori dalla A2 e dagli ex under 17,  mancano un paio di elementi».