Percorso: ARCHIVIO NEWS
Italiano
domenica, 25.08.2019
< Mercoledì 24 l'ufficializzazione del progetto scuola materna con l'assessore Veltroni
venerdì, 26.07.2019 20:40 20:40 Età: 29 giorni
Categoria: Attività agonistica

Federico Buralli: «Ho scelto il C.P. Grosseto per salire in serie A1»

La presentazione di Federico Buralli in via Mercurio

“Squadre che hanno otto giocatori di questo livello ce ne sono poche in A2”. Si è presentato così, alla conferenza stampa di venerdì pomeriggio nell’impianto di via Mercurio, Federico Buralli, nuovo acquisto del C.P. Grosseto 1951. 

Il ventiquattrenne follonichese ha raccontato alla stampa le sue prime sensazioni e i suoi sogni. “Seguo il Grosseto da qualche tempo – ha sottolineato – e mi piace molto il progetto. Io voglio continuare a giocare rimanendo vicino a casa e ho capito che con questa società c’è la concreta opportunità di andare in serie A1. Certo non subito, ma già quest’anno siamo molto attrezzati e possiamo vincere ogni partita. Il nostro livello è davvero buono e poi abbiamo un allenatore come Massimo Mariotti che può essere fondamentale per proseguire la scalata verso l’alto”.

Buralli, il primo giocatore ingaggiato dopo la promozione, ritrova un gruppo di amici conosciuti in riva al golfo, che potranno portare in alto il Circolo Pattinatori. “Avremo con noi Pablo Saavedra e il portiere Michael Saitta, due atleti che possono fare la differenza. Non se ne vedono di così forti in giro per l’Italia, specialmente in serie A2, sono di un altro pianeta”

Cresciuto nelle giovanili del Follonica Buralli ha disputato le ultime quattro stagioni in giro per l’Italia: “Ho fatto due buone annate a Vercelli in A2 e una a Cremona, prima di salire in A1 a Scandiano insieme a Saavedra. Adesso voglio fare bene nella mia Maremma”.

Il presidente Stefano Osti ha sottolineato che: “L’inizio della stagione s’avvicina dopo che la Federazione ha completato gli organici della serie A2 con il Sarzana. Siamo contenti di avere tra noi Federico Buralli, un giocatore che abbiamo cercato ancor prima di avere la certezza della promozione. Continuiamo a rimanere con i piedi per terra ma con i due nuovi acquisti abbiamo una squadra che può giocarsela per i playoff”.

Lunedì partono i lavori. Il massimo dirigente ha anticipato che lunedì prossimo, 29 luglio, inizieranno i lavori di adeguamento della pista. “Mi auguro che non ci si metta di mezzo la burocrazia e che l’impianto posssa essere pronto per la prima gara casalinga del 19 ottobre”.