Percorso: ARCHIVIO NEWS
Italiano
venerdì, 13.12.2019
< Il C.P. Alice cerca la 2ª vittoria in Coppa Italia di B contro il Follonica
domenica, 01.12.2019 08:36 08:36 Età: 12 giorni
Categoria: Attività agonistica

Edilfox vince la battaglia di Thiene (3-2) e rimane sola in vetta all'A2

Thiene-Edilfox Grosseto 2-3
THIENE: Dalla Vecchia, Dal Maso; Ballardin, Rigon, Sperotto, Dalle Carbonare, Casarotto, Ardit, Zambon, Lopreiato.
EDILFOX GROSSETO: Michael Saitta, Bruni; Alessandro Saitta, Gucci, Saavedra, Vecoli, Gemignani, Brunelli, Battaglia, Buralli.
ARBITRO: Mario Trevisan.
RETI: nel p.t. al 24’45 Saavedra; nel s.t. al 1’23 Zambon, al 1’44’ Saavedra, al 19’10 Brunelli, al 19’25 Zambon.
NOTE: espulsione temporanea (2’) per Casarotto, Zambon e Brunelli.
Il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto espugna la pista di Thiene e vola solitario in testa alla classifica di serie A2. Per la “Big Red Machine” di Massimo Mariotti non è stata però, come previsto, una passeggiata ed anzi le due squadre si sono date battaglia per cinquanta minuti. Il confronto in terra veneta è stato su binari di equilibrio per quasi tutto il primo tempo. Il Thiene è avuto anche la pallina per l’1-0 a un minuto e mezzo dalla fine, ma Michael Saitta ha parato il rigore tirato da Giorgio Casarotto.
A sbloccare lo 0-0 di partenza ha pensato, a quindici secondi dalla fine, Pablo Saavedra, che che sfruttato al meglio una punizione di prima concessa per il fallo di Casarotto. L’argentino di Follonica ha bucato la rete di Dalla Vecchia e ha permesso ai biancorossi di andare al riposo in vantaggio. Il Thiene però non è stato a guardare e dopo appena 23 secondi dal rientro in pista ha pareggiato con Zambon. La parità è durata solo pochi secondi, 21 per l’esattezza, Saavedra è stato spietato per raddoppiare su una punizione di prima concessa per il fallo di Zambon.
Il vantaggio non ha fatto dormire sonni tranquilli all’Edilfox, ma ci ha pensato il portiere Michael Saitta a tranquilizzare i compagni, annientando, al 5’,  due tiri diretti, dell’azzurrino Ardit prima e di Sperotto poi dopo il fallo da cartellino blu di Brunelli. Lo stesso Gigi Brunelli ha portato Grosseto sul 3-1 a cinque minuti e spiccioli dalla fine, ma Zambon ha ancora risposto per il 3-2.
Gemignani e compagni non hanno rischiato più niente e hanno portato a casa un successo che, grazie alla contemporanea sconfitta del Modena sul campo del Montecchio Precalcino, consente di tornare soli in testa alla classifica e di ipotecare un posto per le finali di Coppa Italia.
«Fa un effetto strano per me - dice l’allenatore Massimo Mariotti - vedere il Grosseto solo in testa alla classifica di serie A2. La società dove sono cresciuto, e con la  quale non ho mai giocato in serie A, da oltre 35 anni non si trovava in prima posizione in un campionato nazionale, Un piccolo traguardo parziale ma importante per la crescita di tutto l’ambiente !!!».
I risultati dell’ottava giornata di A2: SGS Forte dei Marmi-Credit Agricole Sarzana 6-0, Pordenone-Trissino 3-3, Montecchio Precalcino-Amatori Modena 4-1, Cremona-Roller Bassano 5-5, Thiene-Edilfox Grosseto 2-3.
La classifica: Edilfox Grosseto 19; Amatori Modena e Cremona 16; Roller Bassano 13; Molfetta 12; Montecchio Precalcino 10; Trissino, Thiene 9; Forte dei Marmi 4; Sarzana e Pordenone 2.
Classifica marcatori: Pasquale (Trissino) e Montivero (Modena) 19; Saavedra (Grosseto) 15; De Tommaso (Modena) e Pochettino (Cremona) 14.