Percorso: ARCHIVIO NEWS
Italiano
domenica, 05.04.2020
< Rinviate per il focolaio di corononavirus a Lodi le finali di Coppa Italia
sabato, 29.02.2020 09:31 09:31 Età: 36 giorni
Categoria: Attività agonistica

Alice s'arrende alla neo capolista Follonica A dopo una bella gara

Impredil Follonica A-Alice Grosseto 10-6

FOLLONICA A: Irace, Del Viva; Matteucci, Esposto, D’Amico, Bonarelli, Piro, Bonucci, Cabella. All. Filippo Guerrieri.

ALICE GROSSETO: Bruni, Raffaello Ciupi; Angeli, Burroni, Bardini, De Virgilio, Rosati, Leonardo Ciupi, Bianchi, Filippeschi. All. Alessandro Brizzi.

ARBITRO: Edoardo D’Alessandro.

RETI: nel p.t. 0’35 Cabella, 9’40’ Cabella (rigore), 10’51 Bonarelli, 17’15 Bianchi (rigore); nel s.t. 0’22 Matteucci, 2’19 Angeli, 4’45 Filippeschi, 5’06 Piro, 11’07 Cabella, 16’28 Bonucci, 18’05 Bonucci, 21’01 Angeli, 23’06 Bonarelli, 24’01 De Virgilio, 24’52 Bianchi, 25’ Cabella.

Brillante prestazione del Circolo Pattinatori Alice nel recupero della prima giornata di ritorno del campionato di serie B. I biancorossi di Alessandro Brizzi s’arrendono al Follonica A (10-6 il finale) dopo aver lottato con i denti contro la neo capolista del girone.

 Il quintetto grossetano è andato sotto 3-0 nel giro di undici minuti (con qualche rammarico per il rigore parato da Bruni e fatto ripetere in maniera dubbia dal direttore di gara), ma con un rigore di Bianchi è andato al riposo sul 3-1. Pirotecnica la ripresa: gli azzurri segnano il quarto dopo appena venti secondi, ma Angeli e Filippeschi riportano sotto il Circolo Pattinatori, 4-3. Il Follonica allunga nuovamente con Piro, una punizione di prima di Cabella e una doppietta di Bonucci, ma il Grosseto non s’arrende e nel finale di partita va altre tre volte a segno con Angeli, De Virgilio e Bianchi, prima del quarto sigillo di serata di Serse Cabella a fil di sirena che fissa il 10-6 finale. Il tecnico Alessandro Brizzi è apparso estremamente soddisfatto per il comportamento dei ragazzi che hanno messo in mostra buone trame di gioco e soprattutto hanno trovato con continuità la via della rete, contro un Follonica che al completo è sicuramente più forte.  Per il Circolo Pattinatori è sicuramente un trampolino di lancio per le sfide contro Siena, Castiglione e Follonica B.