Percorso: ARCHIVIO NEWS
Italiano
mercoledì, 03.06.2020
< Andrea Fantozzi primo colpo di mercato del Circolo Pattinatori
martedì, 19.05.2020 12:31 12:31 Età: 15 giorni
Categoria: Comunicati ufficiali della Società

Il Circolo Pattinatori si rinforza con l'ingaggio di Stefano Paghi

Il neobiancorosso Stefano Paghi con il presidente Stefano Osti

Prosegue la campagna di rafforzamento del Circolo Pattinatori Grosseto in vista del prossimo campionato di serie A1. La società biancorossa ha annunciato il secondo ingaggio: Stefano Paghi, follonichese doc, classe 1994, nipote del nuovo allenatore Federico Paghi.
Un giocatore che dall’alto della sua esperienza può contribuire a togliere l’emozione del ritorno sul massimo palcoscenico al quintetto biancorosso. Il presidente Stefano Osti lo ha corteggiato per mesi e appena ha potuto lo ha portato in via Mercurio.
Dopo nove stagioni nella massima serie con la maglia azzurra del Follonica, con la vittoria della Coppa Italia 2017-2018 («Un successo che mi rimarrà impresso nel cuore per tutta la vita) , Stefano ha giurato fedeltà al Grosseto con l’obiettivo di proseguire la crescita tecnica.
«La mia carriera - esordisce Paghi -  iniziata all’età di cinque anni, si è consumata a Follonica. durante il settore giovanile andai a fare un’esperienza di un anno a Castiglione e tornai subito a casa. Sono però pronto ad iniziare una nuova avventura, sono motivato. Non vedo l’ora di partire e di iniziare questa nuova esperienza».
«A Follonica - aggiunge - devo tutto, mi hanno fatto diventare quello che sono ora. Il mio ringraziamento è doveroso nei loro confronti, però le strade si dividono. Ho scelto Grosseto a cuor leggero: mi ha subito colpito l’entusiasmo di questa società, la voglia di fare, la tranquillità con cui stanno approcciando la serie A1, dove si ripresentano per la prima volta dopo tantissimi anni. Mi sono sentito libero e spensierato nel dire di sì a questo progetto».
Stefano Paghi entra in un gruppo che conosce molto bene e apprezza: «Lo zoccolo duro di questa squadra mi sembra buono. Ho già sentito i miei nuovi compagni, sono motivati e quello è importante. Sicuramente per l’amalgama della squadra sarà fondamentale il fatto che nell’organico ci sono molti follonichesi e sarà fondamentale conoscersi ed aver giocato insieme.
I mesi di inattività cominciano ad essere diversi. Sarà una ripartenza graduale, ma, ripeto, sono pronto».
Durante il colloquio con il presidente Osti («E’ un uomo di sport e sa come comportarsi con i suoi atleti») è arrivata anche la proposta di dare una mano anche al settore giovanile. Nonostante la giovane età, Paghi, come tecnico, ha vinto già due scudetti dell’under 13. «E’ già diversi anni che alleno - spiega -  e sono contento che anche in questa mia nuova esperienza mi sia data la possibilità di dedicarmi al settore giovanile».
«Stefano Paghi, un nipote d’arte - sottolinea il presidente del Circolo Pattinatori, Stefano Osti - è un giocatore che è cresciuto a Follonica e, come gli ho fatto presente, dovrà superare questo trauma di cambiare società dopo una vita trascorsa al Capannino. Noi ci auguriamo di essere in grado di poterlo aiutare a superare questi momenti iniziali e credo che tutti insieme possiamo formare un ottimo gruppo per poter ottenere quelli che sono i nostri traguardi».
«Io ho sempre sostenuto - conclude il presidente biancorosso - che il Circolo Pattinatori Grosseto, nella sua normalità, non può che lottare per la salvezza il prossimo anno. Poi starà agli atleti che andranno in pista dimostrare che possono fare qualcosa di più».