Percorso: ARCHIVIO NEWS
Italiano
domenica, 17.01.2021
< Il C.P. Alice stacca il biglietto per le finali di Coppa Italia di serie B
mercoledì, 13.01.2021 22:58 22:58 Età: 3 giorni
Categoria: Attività agonistica

Un Grosseto superlativo sfiora il successo contro il Bassano (3-3)

Andrea Fantozzi e Pablo Saavedra, grandi protagonisti contro il Bassano (foto Mimmo Casaburi)

•Edilfox Grosseto-Ubroker Bassano 3-3 (p.t. 1-0)
EDILFOX GROSSETO: Saitta, Bruni; Bardini, Battaglia, Buralli, D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra. All. Federico Paghi.
UBROKER BASSANO: Pertegato, Verona; Amato, Galbas, Baggio, Canesso, Milani, Festa, Coy Grau, Cancela. All. Roberto Crudeli.
ARBITRI: Molli di Viareggio e Giovine di Salerno.
RETI: nel p.t. al 10’42 Saavedra (G); nel s.t. a 0’19 Fantozzi (G), 4’09 Cancela (B), 9’28 Fantozzi (G), 17’32 Coy Grau (B), 24’ Coy Grau (B).
NOTE: espulsione temponea (2’) di Coy Grau al 3’41 s.t., D’Anna al 4’08 s.t.

Il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox sfiora il colpo grosso con il Bassano (3-3 il finale) dopo aver condotto con autorità la gara per 34 minuti. In vantaggio con Saavedra, i ragazzi di Federico Paghi hanno raddoppiato ad inizio ripresa e sono riusciti a riportarsi sopra di due lunghezze dopo il 2-1. Una punizione di prima e una palla persa in attacco hanno permesso alla corazzata ospite di riagguantare il pareggio a un minuto dalla fine. I biancorossi insomma masticano amaro per un successo mancato di un soffio, ma che ha confermato il bel momento di forma di una squadra che sale a undici punti, alla vigilia di due impegni fondamentali per la corsa salvezza. Saavdra e compagni possono rammaricarsi per non essere riusciti a trovare il colpo del ko sul 3-1 e contro un avversario così blasonato non si può mai stare tranquilli.
Una magia di Saavedra ha permesso al Circolo Pattinatori di segnare l’unica rete della prima frazione, vantaggio mantenuto con un’attenta difesa e una intelligente gestione della pallina.
Al 4’ Stefano Paghi fa tremare Verona, che devia sul palo il tiro del grossetano. Il Lodi non trova sbocchi nell’area locale e quindi si affida a tentativi da lontano. Su uno di questi Coy Grau colpisce il palo alla destra dell’attento Saitta. All’11’ l’Edilfox mette la testa avanti grazie ad un’iniziativa personale di Pablo Saavedra che non lascia scampo a Verona. Il Bassano prova a recuperare, ma è il Circolo Pattinatori che si rende pericoloso con D’Anna e Rodriguez. Nel finale di tempo sono protagonisti i due portieri.
La ripresa, che ha visto il Grosseto giocare a viso aperto con il Bassano per 25’  si apre con un gran contropiede di Andrea Fantozzi, che ruba palla a centrocampo e s’invola verso la porta facendo secco Verona. Il portiere versiliese del Bassano evita il tris a 3’41 parando al sette una punizione di prima dello stesso Fantozzi, autore di una partita importante. Il Bassano accorcia le distanze con Cancela: Paghi ribatte il tiro diretto, ma nulla può sulla respinta. Al 7’ il Grosseto perde per qualche minuto Saavedra, colpito alla testa dalla pallina. Al 10’ la velocità di Fantozzi fa ancora la differenza: il numero 54 dell’Edilfox parte dalla sinistra e lascia partire il gol del 3-1. L’Ubroker attacca per accorciare le distanze, ma scopre il fianco al Grosseto: per due volte Saavedra va vicino al quarto centro. A 7’18 dalla fine il Bassano trova il 3-2 con un tiro dalla distanza di Coy Grau. A 3’16 gli ospiti hanno la possibilità di pareggiare ma Cancela mette a lato un punizione di prima concessa per il decimo fallo di squadra del Grosseto. Ci pensa Saitta ad allontanare la minaccia sul secondo tentativo dello spagnolo ex Follonica.  Ad un minuto dalla fine arriva la doccia fredda: i giallorossi veneti recuperano palla e trovano il pareggio con una veloce ripartenza che porta  alla rete del bomber Coy Grau. A nove secondi ci vuole un miracolo di Verona che nega a Fantozzi la rete della vittoria, che il bel Grosseto visto sabato avrebbe strameritato.
«Abbiamo buttato due punti - si rammarica Romeo D’Anna al termine della gara - Dispiace perché avevamo fatto quello che dovevamo fare e abbiamo pagato un paio di errori che hanno permesso loro di colpire in contropiede, una delle armi migliori del Bassano. C’è tanto dispiacere, ma dobbiamo recuperare le energie mentali e fisiche per la gara fondamentale di sabato contro il Monza».

▶️Il programma della 7ª giornata (mercoledì, 20,45): GDS Forte dei Marmi-Why Sport Valdagno 3-1, Teamservicecar Monza-Roller Scandiano 5-1, Tierre Montebello-Lanaro Breganze 5-4, Edilfox Grosseto-Ubroker Bassano 3-3, Gsh Trissino-Telea Sandrigo 2-3, Galileo Follonica-Wasken Lodi 5-9, Credit Agricole Sarzana-Bidielle Correggio 4-2.
▶️La classifica: Lodi 33; Valdagno 31; Forte dei Marmi 30; Sarzana 28; Trissino 24;  Bassano e Montebello 21; Follonica 19; Sandrigo 15; Correggio 13;  Grosseto 11;  Monza 9; Scandiano 5; Breganze 0.
▶️Marcatori:  Mendez Ortiz (Lodi) 21;  Illuzzi (Lodi) 20; Coy Grau (Bassano) 19; Ambrosio (Forte dei Marmi) 18; Paiva (Montebello) 15.