News

Il capitano Pablo Saavedra: «Avrei preferito qualche rete segnata in meno e qualche punto in più»

«E’ stato un campionato molto difficile per noi – ha commentato il capitano dell’Edilfox Pablo Saavedra, al termine della vittoriosa partita di Scandiano – Abbiamo fatto ventotto punti e meritavamo qualcosa di più. Però se ci mettiamo a vedere quello che è successo in tutto il campionato, penso che lo Scandiano sia stato forse più sfortunato di noi. Il Grosseto ha avuto 8 giocatori positivi a casa per più di un mese, però il campionato si era fermato. Lo Scandiano ha dovuto continuare a giocare con i ragazzi, che comunque ho visto in grandissima crescita. Mi ricordavo di qualcuno quando ho giocato qua e sono contento per loro».

«Quella di sabato – ha proseguito Saavedra – è una vittoria importantissima per noi, per essere più tranquilli del vantaggio che abbiamo. Non sono il tipo di giocatore che gli piace disputare i playout, però purtroppo è andata cosi».

Con quella di sabato Saavedra è arrivato a 37 reti stagionali, un bottino veramente importante. «Sono riuscito a fare così tanti gol per il modo di giocare che abbiamo – spiega – di cercare di essere più liberi in attacco. Ho lavorato tanto. Anche se non sono più straniero, lo straniero in Italia deve fare qualcosa di fare qualcosa di più. Devo essere sincero: avrei preferito qualche rete in meno e qualche punto in più».

Pablo è stato salutato con grande calore dai dirigenti dello Scandiano. «Cerco in ogni squadra che vado di fare bene e di essere un esempio per i ragazzi che mi seguono e che alleno. Della stagione a Scandiano ho un bel ricordo».

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.