News

L’Edilfox è a un passo dalla salvezza dopo il successo di Scandiano

Roller Scandiano-Edilfox Grosseto 1-5  (p.t 0-4)

ROLLER SCANDIANO: Vecchi, Sassatelli; Busani, Uva, Casali, Franchi, Lorenzo Barbieri, Raffaelli, Fontanesi, Hernandez. All. Massimo Barbieri.

EDILFOX GROSSETO: Saitta, Bruni; Bardini, Buralli,  Leonardo Ciupi, D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra.

ARBITRI: Giorgio Fontana e Mauro Giangregorio

RETI: nel p.t. 1’19 Paghi, 2’02 Paghi, 7’01 Rodriguez, 8’57 Paghi; nel s.t. al 5’37 D’Anna, 23’58 Busani su rigore 

NOTE:  esordio in serie A1 di Leonardo Ciupi, classe 2004. 

Il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto è a un passo dalla salvezza dopo il blitz di sabato sera sulla pista dello Scandiano, al termine di una partita senza storia, nel corso della quale i grossetani hanno ribadito la loro superiorità. Saavedra e compagni, con il nono successo dell’anno, il primo nei playout, hanno condannato la formazione di casa alla retrocessione in serie A2. Alla “big red machine” basterà a questo punto un pareggio per essere sicuro di disputare il settimo campionato della sua storia nella massima serie e festeggiare nel migliore dei modi i 70 anni della società.

Protagonista assoluto al “Palaregnani” è stato Stefano Paghi con una tripletta d’autore che gli permette di portare a venti reti il bottino stagione, stracciando il suo record personale. Tutta la squadra ha giocato comunque con autorità, entrando in pista determinati e decisi a conquistare tre punti. I ragazzi di Stefano Paghi hanno chiuso la sfida con lo Scandiano nei primi nove minuti di gioco  grazie a quattro segnature, poi hanno amministrato tranquillamente.

Ai biancorossi sono bastati 79 secondi per portarsi in vantaggio: il tiro di Saavedra finisce sul palo, il più veloce ad andare sulla pallina è Stefano Paghi che mette in rete.  Passano 43 secondi e l’Edilfox raddoppia proprio con Paghi, che si gira al limite dell’area e batte Vecchi. Rodriguez dal centro non lascia scampo al portiere. A calare il poker pensa Stefano Paghi, che firma il 4-0 con il quale le squadre vanno al riposo, nonostante i tentativi di Saavedra, Buralli e Fantozzi che vengono sventati dal portiere emiliano.

Il Grosseto nella fase iniziale della ripresa si limita a controllare, ma con un bel “alza e schiaccia” di Romeo D’Anna trova il 5-0.  Lo Scandiano prova a realizzare almeno la rete della bandiera, ma Saitta è sempre pronto a sventare i tentativi del follonichese Franchi e dei suoi compagni. Di Uva, che prende il palo, la migliore occasione locale. A 3 minuti dalla fine Vecchi nega ad Alessandro Bardini la prima rete in A1- Con il diciassettenne Leo Ciupi in pista per la prima volta, lo Scandiano a 1’02 dalla fine usufruisce di un rigore che Busani mette alle spalle di Saitta. E’ tra l’altro il primo gol subito dall’Edilfox dei 100 minuti disputati in Emilia.

•Playout, 2° turno: Roller Scandiano-Edilfox Grosseto 1-5, Lanaro Breganze-Teamservice Monza rinv. 

Classifica: Grosseto 17*, Monza 16*, Scandiano 4, Breganze 2**. *una partita in meno.

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.