L’Hobbystore saluta la Coppa Italia con una sconfitta contro l’Acea Follonica

Coppa Italia serie A2, Hobbystore Grosseto-Acea Follonica 4-12

HOBBYSTORE GROSSETO: Bruni, Spinetti; Saitta, Battaglia, Borracelli, Gucci, Nerozzi, Alfieri, Bianchi, Salvadori. All. Stefano Paghi.

ACEA FOLLONICA: Mugnaini, Ernesto Maggi; Galgani, Ricceri, Mariotti, Giabbani, Bracali, Faelli, Cabiddu, Bonarelli. All. Franco Polverini.

ARBITRO: Edoardo D’Alessandro.

RETI: nel p.t. a 6’53 Cabiddu, 10’03 Cabiddu, 12’55 Bonarelli, 19’56 Cabiddu, 20’37 Bonarelli, 23’47 Giabbani; nel s.t. a 0’17 Bonarelli, 2’17 Faelli, 2’27 Bianchi, 3’05 Salvadori, 3’34 Bracali, 6’03 Bonarelli, 7’59 Galgani, 12’12 Battaglia, 21’53 Battaglia, 22’56 Mariotti

NOTE: espulsione temporanea (2): Faelli, Nerozzi nel p.t.; Gucci, Faelli, Bianchi, Cabiddu nel s.t.

Il Circolo Pattinatori Hobbystore Grosseto archivia la prima parte della stagione con una sconfitta nel derby contro l’Acea Follonica (4-12). La formazione biancorossa guidata da Carlo Gucci ha sofferto la velocità dei giovani azzurri e il talento di Cabiddu e Bonarelli (7 reti in due), prestati alla squadra di A2 dal mister del Galileo Sergio Silva. I grossetani hanno iniziato bene, ma si sono spenti dopo aver subito tre reti nel giro di sei minuti. Il quintetto dell’ex Polverini ha giocato con continuità, dimostrando di poter contendere alla Blue Factor Castiglione la vittoria del girone, nel match in programma domenica prossima al Capannino. 

Il Circolo Pattinatori si presenta al via con Borracelli, Gucci, Battaglia e Bianchi, davanti a Bruni; Follonica risponde con Bracali, Faelli, Cabiddu e Bonarelli davanti a Mugnaini.  

La prima ghiotta occasione della gara se la procura, a 3’08 dall’inizio, l’Hobbystore, ma la punizione di prima (concessa per il fallo di Faelli) di Matteo Battaglia va a sbattere sul palo alla destra di Mugnaini. La prima rete della gara arriva al settimo, con un tiro sotto porta di Cabiddu. Il Grosseto prova subito di pareggiare i conti, ma il guantone di Mugnaini ferma le conclusioni da lontano di Gucci e Saitta. E’ però ancora Cabiddu, da fuori, a raddoppiare per gli azzurri di Polverini. Follonica segna la terza rete su tiro diretto di Oscar Bonarelli, concesso per un fallo da cartellino blu di Nerozzi. L’Hobbystore  va due volte al tiro con Bianchi, mentre Tommaso Bruni risponde ai tentativi di Galgani e Cabiddu. Al 20’ dopo un bel passaggio di  Bonarelli da dietro porta, Cabiddu trova il 4-0 e dopo quaranta secondi è Bonarelli a siglare il 5-0. Prima della fine del tempo, Mugnaini ribatte i tiri di Battaglia e Bianchi, mentre Mattia Giabbani firma il 6-0 con il quale si chiudono i primi 25’. Nella ripresa l’Acea va subito sull’8-0 grazie a Cabiddu e Faelli. A questo punto si sveglia l’Hobbystore che va a segno due volte nel giro di trenta secondi, con Bianchi, su servizio di Nerozzi e sulla punizione di prima di Salvadori. Bracali, Bonarelli (chirurgico il suo missile da lontano)  e Galgani fanno volare Follonica sull’11-2. Mugnaini para una punizione di Salvadori, ma al 13’ capitola sul tiro ravvicinato di Battaglia, che al 22′  firma anche  la doppietta personale.

L’Hobbystore  riprenderà adesso la preparazione in vista del campionato di serie A2, il cui inizio è fissato per il 7 gennaio 2023, facendo tesoro di queste quattro sconfitte di Coppa.