Gli under 11 battono Sarzana e salgono al 2° posto; l’U13 si arrende di misura al Follonica

Prosegue la straordinaria stagione del quintetto under 11 del Circolo Pattinatori Grosseto che batte (3-1) il Sarzana A e balza al secondo posto del girone tosco-ligure alle spalle del Camaiore, con una gara da recuperare. Sospinti da Alice Sorbo, che ha indirizzato il match con una rete nel primo tempo e una a inizio secondo (arrivando a quota 43 in stagione), la giovanissima compagine grossetana ha chiuso i conti con il bomber Tommaso Spinosa (52 segnature). I liguri accorciano con Papale, ma non riescono ad andare oltre. Seconda gara dell’anno per l’ultimo arrivato Andrea Mantovani. Con questo successo i baby del Cp fanno un bel passo avanti verso le Finali nazionali.

CP Grosseto U11: Buonriposi; Bucciacchio, Croci, Alice Sorbo (2), Marinoni, Spinosa (1), Ugas, Mantovani. All. Fabio Bellan.

La classifica: Camaiore 39; Circolo Pattinatori Grosseto 31; Follonica 30; Sarzana A 29; Viareggio Hockey 19; CGC Viareggio 18; Prato 15; Sarzana B 5; Siena 3; Versilia Forte 2.

La formazione under 13 del Cp Grosseto, che occupa la terza posizione, si arrende di misura (3-2) nel duello contro la capolista Blu Optik Follonica. I ragazzi di Paghi nel primo tempo hanno recuperato, grazie a Mirko Pucillo, la rete iniziale di Giabbani. Nella ripresa Donati e Giabbani hanno portato il Follonica sul 3-1. Alex Convertiti Mann ha accorciato a 7’08 dalla fine, ma a 28 secondi dalla conclusione non è riuscito a realizzare la punizione di prima. Il Circolo Pattinatori, con quattro incontri da disputare, ha un calendario favorevole, ma sono poche le speranze di entrare nei primi due posti, che garantiscono la partecipazione alle finali nazionali.

CP Grosseto U13: Conti, Mori; Amerighi, Boni, Bordan, A. Convertiti (1), E. Convertiti, Pucillo (1), Sorbo, Tonini,. All. Stefano Paghi.

La classifica: Follonica 34; Castiglione 33; Cp Grosseto 27; Sarzana A, 26; Camaiore 25; Viareggio Hockey 19, Sarzana B 14; CGC Viareggio 12; Prato 3; Siena 0.

Il Castiglione, nel derby di serie B, supera di misura un bel Cp ToscoService

TOSCOSERVICE GROSSETO: Irace, Saletti; Giusti, Cardella, Giabbani, Faelli, Bianchi, Nerozzi, Burroni, Alfieri. All. Fabio Bellan.

BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Donnini, Del Viva; Santoni, Piro, Montauti, Onori, Cardi, Mantovani, Palushi, Guarguaglini. All. Federico Paghi.

ARBITRO: Massimiliano Carmazzi.

RETI: nel p.t. al 2’19 Guarguaglini 5’29 Piro, 10’10 Nerozzi, 17’11 Cardella; nel s.t. 13’12 Faelli, 13’25 Montauti, 18’02 Guarguaglini

ESPULSIONI TEMPORANEE: Santoni al 20’51 del p.t., Cardella a 9’40, Giabbani 16’29 del s.t.

E’ stato un derby della Maremma di serie B dalle grandi firme, quello andato in scena domenica sera sulla pista Mario Parri di via Mercurio, e vinto di misura dal Castiglione, che dopo il vantaggio iniziale si è trovato sotto per 3-2, prima di una rimonta nel finale, che ha portato al successo per 4-3.

Ottimo comunque il comportamento del Circolo Pattinatori ToscoService  che ha recuperato Bianchi e Faelli e ha schierato il talentuoso giocatore dell’Edilfox di A1, Matteo Cardella, capitano della nazionale U21; il Castiglione mette campo Mattia Piro e Diego Guarguaglini, colonne della squadra biancoceleste di serie A2.

Una doppietta nel giro di tre minuti, grazie a Guarguaglini e Piro, permette al Castiglione di scattare in avanti a inizio gara. Il Grosseto prima accorcia le distanze con capitan Nerozzi, poi pareggia con Cardella, che si riscatta dopo aver fallito un rigore dopo appena ventotto secondi di gioco.  Nel finale il Circolo Pattinatori ha avuto anche la possibilità di andare in vantaggio all’intervallo, ma Mattia Giabbani ha fallito una punizione di prima a 4’09 dalla fine. Nella ripresa il duello, molto maschio e combattuto, non registra nuove segnature. Guarguaglini (al 10’ per il blu a Cardella) e Faelli (12’ per il decimo fallo del Castiglione) sbagliano una punizione di prima. La gara s’infiamma al 14’ con un botta e risposta: Faelli firma il 3-2 del Cp, ma dopo tredici secondi Montauti riporta in parità il confronto. Il Castiglione sbaglia un tiro diretto con Onori, ma trova il gol partita di Guarguaglini a 7’ dalla sirena. Nel finale il quintetto dell’ex Federico Paghi rintuzza i tentativi dei ragazzi di Fabio Bellan e balza al comando del girone D.