News

Colpo dell’Edilfox che espugna Correggio (3-2) e sale al settimo posto in classifica

Serse Cabella grande protagonista a Correggio (foto Mario Spalletta)

Bidielle Correggio-Edilfox Grosseto 2-3

BIDIELLE CORREGGIO: Errico, Salines; Zucchiatti, Pedroni, Thiel, Righi, Caroli, Fantozzi, Casari, Osorio. All. Pablo Jara.

EDILFOX GROSSETO: Sassetti, Bruni; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Paghi, Franchi, Cabella, Biancucci. All. Federico Paghi.

ARBITRI: Alessandro Eccelsi e Edoardo D’Alessandro.

RETI: nel p.t. al 4’12 Mount, 5’48 Fantozzi, 8’27 Fantozzi (rigore), 19’47 Franchi, 24’54 Cabella; nel s.t.

Colpo dell’Edilfox Grosseto che espugna la pista “Dorando Petri” di Correggio (3-2 il finale) e rimane in piena corsa per il sesto posto. I ragazzi di Federico Paghi hanno giocato una grande partita, considerando che prima della partenza hanno dovuto rinunciare al portiere Giovanni Menichetti, ma Paride Sassetti non ha fatto rimpiangere il portierone originario di Follonica, difendendo da campione la porta.

La gara di Correggio si è risolta nei primi venticinque minuti. Il Cp Grosseto, avanti con una rete spettacolare di Mount, si è trovata sotto per la doppietta dell’ex Andrea Fantozzi, ma con Franchi e Cabella ha ribaltato la situazione. Nella ripresa i grossetani hanno provato ad allungare, ma alla fine hanno controllato e conservato la rete di vantaggio che consente di agganciare a 36 punti il Sarzana e di rimanere a due punti dal Valdagno, che verrà sfidato in Veneto mercoledì sera.

Il Grosseto era come detto Giovanni Menichetti, che si è svegliato domenica mattina con mal di schiena, mentre negli emiliani non c’era Tudela, sostituito dal debuttante Pedroni.

Nella prima azione di gioco Stefano Paghi non riesce a trovare la steccata vincente. Il rientrante Errico ferma una conclusione da due passi di Saavedra, che qualche istante dopo sfiora la rete con un “alza e schiaccia”. L’inglese Alex Mount con una magia da dietro la porta permette all’Edilfox di passare in vantaggio. Il Correggio prova subito a replicare ma Sassetti si fa trovare pronto. Un gran diagonale dell’ex Andrea Fantozzi riporta in parità la gara. Un contropiede del Grosseto finisce con un  palo di Saavedra dopo lo scambio con Rodriguez.

Per un fallo di Mount, che s’è immolato con il corpo per fermare un tiro, il Correggio ha usufruito di un rigore, trasformato da Fantozzi. Saavedra e Nacevich si vedono negare il pareggio da Errico. Franchi intercetta invece un tentativo di Fantozzi. Il portiere Errico diventa protagonista al 15’ togliendo dal sette un tiro del capitano maremmano Saavedra. Il Circolo Pattinatori riesce a rimettere le cose a posto nel 20’: il tiro da lontano di Serse Cabella finisce in rete, con Alessandro Franchi che ha deviato la pallina davanti al portiere. Sassetti para in bello stile il tiro di Zucchiatti. Un missile di Cabella, che s’insacca a mezz’altezza, a sei secondi dalla fine permette all’Edilfox di andare al riposo in vantaggio per 3-2.

Casari al 3° della ripresa sfiora il 3-3 mandando la palla a sbattere contro la traversa. La Bidielle insiste, ma Sassetti ferma tutto. La partita è aperta, con occasioni da una parte e dall’altra, con i locali che spingono per cercare una vittoria fondamentale per la salvezza. Errico in rapida successione dice no a Mount e Saavedra. Rodriguez non riesce a finalizzare un buon contropiede. Sassetti, autore di una bella partita, con il gambale ferma Thiel. Il finale è incandescente: il Correggio mette in pista il quinto giocatore di movimento e a pochi istanti reclama il decimo fallo di squadra, per un contatto tra Osorio e Rodriguez. Gli arbitri dicono che non c’è nulla e i ragazzi di Paghi possono festeggiare un grande risultato.

«E’ stata una partita difficile – commenta Pablo Saavedra –  Paride Sassetti ci ha dato una grande mano a mantenere i tre punti  molto importanti. Abbiamo fatto un bel passo in avanti in classifica, ci mancano due partite difficili, ma siamo pronti per provare ad andare ancora più in alto».

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.