News

Finisce in parità il derby della Maremma tra Edilfox e Galileo (2-2) sulla pista Mario Parri

Una fase del derby tra Grosseto e Follonica (foto Mario Spalletta)

Edilfox Follonica-Galileo Follonica 2-2

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Paghi, Franchi, Cabella, Biancucci. All. Federico Paghi.

GALILEO FOLLONICA: Barozzi, Irace:  Montauti, Davide Banini, Federico Pagnini, Marco Pagnini, Francesco Banini, Oscar Bonarelli, Fernando Montigel, Didac Llobet. All. Fabio Bellan.

ARBITRI: Simone Brambilla di Agrate  e Marco Rondina di Vercelli.

RETI: nel p.t. 11’25 Saavedra (G); nel s.t. 6’11 Marco Pagnini (F)  7’26 Francesco Banini (F), 18’31 Rodriguez (G)

NOTE: espulsione temporanea Paghi, Franchi nel p.t., Llobet; Francesco Banini nel s.t. Infortunio a Saavedra al 19’ s.t., colpito al volto da una pallinata.

L’Edilfox Grosseto frena la corsa del Galileo Follonica, imponendo un pareggio (2-2) che probabilmente sta anche un po’ stretto alla squadra di Federico Paghi che nel primo tempo ha giocato meglio degli avversari. Gli azzurri, senza il mister Sergio Silva, in quarantena, sono venuti fuori nella ripresa, passando addirittura in vantaggio, prima del guizzo di Rodriguez che ha fissato il 2-2 finale. Grosseto può recriminare per le molte palle da rete create specialmente nei primi 25′ e per aver sprecato tre tiri diretti (due punizioni di prima e un rigore) che avrebbero potuto far girare il risultato dalla parte del Cp

Le due squadre si fronteggiano senza sosta, incitate dai tifosi accorsi alla pista Mario Parri.  E’  Saavedra al 12’ a sbloccare il risultato, raccogliendo e mettendo in rete una palla deviata da Barozzi sul tiro di Nacevich.  Al 16’ un tiro di Cabella mette i brividi alla tifoseria azzurra ma finisce a lato. Il Grosseto continua ad avere le occasioni più ghiotte e Barozzi deve compiere degli autentici miracoli prima su Nacevich, poi su Rodriguez. A 2’05 Saavedra si procura un rigore, che Alex Mount si fa deviare sopra la traversa.. A 45’’ dalla fine del tempo Davide Banini si  fa parare da Menichetti una punizione di prima per il decimo fallo di squadra dell’Edilfox.

Al 5’ della ripresa il Grosseto ha la possibilità di raddoppiare sull’espulsione di Francesco Banini, ma Barozzi s’oppone a Mount. Non sbaglia invece Marco Pagnini che firma l’1-1 sul tiro diretto concesso per il 15° fallo di squadra locale. Passa poco più di un minuto e il Follonica si porta avanti con un gol ravvicinato di Francesco Banini. L’Edilfox si riversa nell’area azzurra alla ricerca del pareggio. A 13’41 il decimo fallo ospite permette a Saavedra di presentarsi davanti a Barozzi per il tiro diretto. Il portiere riesce a fermare il capitano grossetano’. Al 17’ Barozzi si supera su Nacevich lanciato in contropiede. Quello del Grosseto è quasi un arrembaggio. A 6’29 Rodriguez ruba palla a Davide Banini e va ad involarsi solo davanti a Barozzi e lo trafigge con un gran tiro. E’ il meritato pareggio. L’Edilfox prova a portare a casa il bottino pieno, ma non c’è più tempo e si accontenta di un punto che permette di rimanere in sesta posizione, in compagnia di Sarzana e Vercelli con 26 punti.

L’atterramento di Pablo Saavedra che porterà alla concessione di un rigore, poi sbagliato (foto Mario Spalletta)

«In queste partite può succedere di tutto – è il commento dell’allenatore Federico Paghi – E’ vero che potevamo vincere, ma potevamo anche perdere. Quello che conta è che i ragazzi, nessuno escluso, hanno disputato una gran bella partita».

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.