News

Il campionato di A1 va avanti con i tamponi. Si ripartirà mercoledì 5 gennaio

Pablo Saavedra (foto Mario Spalletta)

E’ una pausa natalizia travagliata per l’hockey su pista italiano. All’indomani dell’ultima giornata di Serie A1 del 2021, che ha visto due partite rinviate a causa di casi di positività al covid, in questi giorni si susseguono le riunioni per decidere il da farsi a fronte dell’impennata di contagi che ha investito l’Italia e non ha risparmiato le squadre di hockey su pista.
All’indomani della riunione dei club di serie A1, che si è tenuta ieri sera in modalità telematica, il Settore Tecnico ha assunto alcune decisioni importanti. 
La prima è il ritorno all’utilizzo dei tamponi antigenici rapidi prima delle partite. Introdotti nella passata stagione proprio dopo l’interruzione dovuta ai tanti contagi, i tamponi hanno effettivamente consentito, pur tra mille difficoltà, di portare a termine la stagione. Ora verranno introdotti nuovamente per i campionati di serie A1 e A2 maschile e serie A femminile a partire dal primo gennaio.
La seconda è lo spostamento della fase finale di coppa Italia, per tutte le categorie, dalla collocazione originale del 26-27 febbraio al week end di Pasqua (16-17 aprile). Questo consentirà di spostare a marzo i quarti di finale di serie A1 che erano calendarizzati a gennaio.
La terza riguarda il campionato di serie A1 la cui ripresa resta in calendario per il 5 gennaio con le partite della 12ª giornata: l’Edilfox Grosseto sarà impegnato alla pista Mario Parri contro il Correggio.

Per gli ultimi due turni di andata e per i recuperi dell’11ª giornata, le squadre che hanno registrato almeno un positivo nella propria rosa potranno però chiedere il rinvio e i recuperi si effettueranno il 9 febbraio (11ª giornata), il 23 febbraio (12ª giornata) e il 26-27 febbraio (13ª giornata).
Nuovo protocollo.
A partire dalla prima giornata di ritorno (15 gennaio) entrerà in vigore un nuovo protocollo gare che consentirà il rinvio delle partite soltanto in presenza di un numero minimo di 3 atleti positivi o costretti ad isolamento.
Per quanto riguarda il campionato di serie A2, le decisioni verranno prese dopo la riunione delle società in programma domani sera, mentre per la serie A femminile, l’incontro con i club è fissato per domenica 2 gennaio.

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.