News

Insidiosa trasferta per l’Edilfox a Vercelli

Una fase di gioco del derby di Follonica (foto Mario Spalletta)

Trasferta insidiosa per il Circolo Pattinatori Edilfox, di scena sabato sera alle 20,45 (diretta streaming su fisrtv.it) al Pala Pregnolato di Vercelli contro la matricola terribile Engas. La formazione piemontese, allenata da Sergi Punset Marquez, sopravanza di punti il quintetto di Paghi, grazie ad una striscia positiva di quattro partite, contro Lodi, Bassano, Monza e Matera. Un quintetto da prendere insomma con le molle, che fa leva sull’esperto Massimo Tataranni, miglior realizzatore della squadra con sette reti, seguito da Nicolas Ojeda a sei.

L’Edilfox, dopo aver perso il derby con il Galileo, si è preparato a dovere per cercare di tornare subito al successo.

«A Follonica abbiamo sbagliato l’approccio – dice mister Federico Paghi, commentando il derby della Maremma – ed è innegabile che abbiamo regalato venti minuti, ma nel primo tempo ai nostri avversari è anche andato tutto bene nei quattro gol che hanno fatto. Quando abbiamo iniziato a giocare noi mi è sembrata una partita completamente diversa: abbiamo fatto noi quello che aveva fatto il Follonica prima. La stessa fortuna non ci ha aiutato, a cominciare dal possibile 4-3 negato da un miracolo di Barozzi. Il Follonica ha meritato per quei venti minuti nei quali ha impostato il suo gioco, ha giocato bene e la fortuna l’ha aiutato. Quando abbiamo iniziato da Grosseto abbiamo trovato una montagna molto ripida da scalare, l’abbiamo scalata a metà e poi siamo stati punti anche troppo. L’arbitraggio non è stato a nostro favore, ma siamo stati responsabili del nostro destino».

«La squadra è molto tranquilla – aggiunge Paghi – consapevole che la sconfitta al Capannino è un episodio e che possiamo giocarcela con tutti. Probabilmente questo mese ci ha tolto un po’ ritmo gara, che comunque abbiamo subito ritrovato e fisicamente siamo  a posto».

La formazione del C.P. Edilfox scesa in campo al Capannino di Follonica (foto Mario Spalletta)

Il tecnico follonichese del Circolo Pattinatori mette in guardia la squadra per la trasferta in Piemone: «A Vercelli sarà una partita durissima, contro una formazione in grande forma, momentaneamente davanti a noi in classifica. I piemontesi hanno fatto risultati importantissimi, hanno vinto con il Lodi e con il Bassano. E’ una squadra delle poche squadre che ha un cammino come il nostro; ha giocatori forti, a cominciare da Tataranni. Parlano di salvezza, ma credo solo per scaramanzia».

I PRECEDENTI. In serie A1 ci sono solo due precedenti tra Grosseto e Vercelli, risalenti alla stagione 1971. La Mabro guidata da Luciano Neri pareggiò 4-4 in via Manetti il 17 aprile e 14-14 in Piemonte il 10 luglio.

I CONVOCATI. Il Grosseto si presenta a questo appuntamento con l’organico al completo: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Biancucci, Paghi, Franchi, Cabella.

Il programma della settima giornata. Sabato ore 20,45:  Why Sport Valdagno-Ubroker Bassano, GDS Forte dei Marmi-Galileo Follonica, Gamma Sarzana-Wasken Lodi, Telea Sandrigo-Teamservicecar Monza, Engas Vercelli-Edilfox Grosseto (arbitri Filippo Fronte e Roberto Toti), Tierre Montebello-Hp Matera. Domenica ore 18: Bidielle Correggio-Gsh Trissino.

Classifica: Trissino 15; Follonica 16; Forte dei Marmi 14; Lodi 13; Vercelli 12; Grosseto e Bassano 10; Sarzana 7; Montebello 6; Monza 5; Valdagno, Correggio 3; Sandrigo 2; Matera 0.

Marcatori: Mendez Ortiz (Lodi) 17; Francesco Banini (Follonica) 13; Saavedra (Grosseto) e Soares (Montebello) 9; Nadini (Monza) e Davide Banini (Follonica) 8.

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.