News

L’Edilfox cala il pokerissimo con il Forte dei Marmi che vale il terzo posto in classifica

I giocatori dell'Edilfox festeggiano la rete di Mario Rodriguez (foto Mario Spalletta)

Edilfox Grosseto-GDS Forte dei Marmi 2-1

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, De Oro, Paghi, Franchi, Alfieri. All. Michele Achilli.

GDS FORTE DEI MARMI: Gnata, Taiti; Borgo, Gual, Gil, Illuzzi, Lombardi, Petrocchi, Torner, Rossi, Cinquini. All. Roger Molina. 

ARBITRI: Luca Molli e Mauro Giangregorio.

RETI: nel p.t. 0’35 Rodriguez, 12’50 Torner, 18’47 Navevich; nel s.t. 

NOTE: espulsione temporanea (2’): Torner nel p.t.

 Non si ferma la marcia dell’Edilfox Grosseto che colleziona la quinta vittoria stagionale superando il Forte dei Marmi in un derby tirato e ricco di emozioni. I ragazzi di Michele Achilli hanno disputato una partita straordinaria e la vittoria contro i versiliesi permette di sistemarsi al terzo posto della classifica a un solo punto dai cugini del Follonica. 

Saavedra e compagni hanno dominato il match e senza le parate del portierone azzurro Gnata il punteggio sarebbe stato ancora più ampio. Una prova convincente per una formazione che dopo la lunga sosta ha ripreso a giocare con la grinta e la concentrazione delle prime sei giornate.

Dopo una manciata di secondi Pedro Gil la mette nel sacco, ma in maniera irregolare, con un tocco di piede. E’ valida invece la rete, dopo trentacinque secondi, di Mario Rodriguez, che devia un tiro da lontano di “Tonchi” De Oro. I versiliesi, privi di Federico Ambrosio, tornato dai Mondiali con uno stiramento, si riversano subito nell’area avversaria, ma porgendo il fianco ai veloci e pericolosi contropiede locali. La gara è bellissima. Menichetti sventa alcuni tentativi ospiti, mentre De Oro chiama un paio di volte in causa Gnata. Al 13’ l’Edilfox manca di un soffio il raddoppio su una bella combinazione tra Nacevich e Mount, ma nel ribaltamento di fronte arriva il pareggio firmato da Torner.

Al 13’ il Grosseto ha la possibilità di riportarsi in vantaggio, ma Gnata ferma con i pattini la punizione di prima di Saavedra, concessa per il fallo da blu di Torner. Nel proseguimento c’è una brutta caduta di Pedro Gil (trasportato in ospedale per accertamenti) che fa fermare la gara per dieci minuti. Alla ripresa del gioco il Forte spaventa Menichetti con Rossi, mentre Nacevich e Mount sbattono sul portierone della nazionale. Ed è proprio l’argentino Nacevich al 19’ a far esplodere di gioia la pista Mario Parri con un gran tiro centrale, poco fuori area. Passano appena due minuti e Menichetti difende il vantaggio parando con il petto un tiro di diretto di Torner e poco dopo ferma un contropiede di Gual, permettendo di andare al riposo sul 2-1. La ripresa si apre con una gran deviazione difensiva di Rodriguez su un tiro a colpo sicuro e due belle occasioni di De Oro e Mount. L’Edilfox muove velocemente la palla e regala spettacolo, ma non riesce a trovare la terza rete. A 10’ dalla fine ci vuole una super parata di Menichetti per fermare un tentativo di Cinquini. Il Circolo Pattinatori arriva diverse volte davanti a Gnata, ma l’estremo difensore riesce a fermare ogni tiro, compresa la punizione di prima di Alex Mount a 2’55 dalla fine, per il decimo fallo di squadra del Forte. A venti secondi dalla fine Gnata ferma la punizione di De Oro, ma il Grosseto conserva fino alla sirena il prezioso vantaggio, che garantisce un altro passo in avanti in classifica.

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.