News

L’Edilfox chiude nel primo tempo la pratica Sandrigo e guadagna un posto nei quarti di finale

EDILFOX GROSSETO: Català, Sassetti; Saavedra, Faelli, De Oro, Paghi, Franchi, Cabella, Thiel, Cardella. All. Michele Achilli

TELEA SANDRIGO. Bridge, Cocco; Brendolin, Somacale, Schiavo, Poletto, Ardit, Lazzarotto, Moyano, Ghirardello. All. Davide Mendo.

ARBITRI: Joseph Silecchia, Mauro Giangregorio.

RETI: nel p.t. 6’43 De Oro, 11’05 Franchi, 12’31 Thiel; nel s.t. 14’39 Schiavo (rig.), 15’52 Paghi.

NOTE: debutto in serie A1 di Matteo Faelli, classe 2006. 

L’Edilfox Grosseto si regala i playoff con due giornate di anticipo battendo il Sandrigo (4-1 il finale) al termine di un match che i ragazzi di Michele Achilli hanno affrontato con lo spirito giusto e che hanno risolto nella prima metà del primo tempo con tre reti di qualità. Il tecnico del Cp ha ruotato tutta la panchina a disposizione e negli ultimi spiccioli ha fatto provare l’emozione della serie A1 a Matteo Faelli, che è andato vicino al quinto gol.

Al 4’ il Sandrigo protesta per un tiro di Brendolin che, respinto da Català, sarebbe entrato in rete e sarebbe uscito. Non sono dello stesso parere gli arbitri, che controllano anche la porta e non trovano anomalie.

Il Grosseto, che ha fatto registrare un maggior dominio territoriale, va vicino al vantaggio al 6’ con Saavedra. Il gol biancorosso arriva al 7’: al termine di una bella azione, Saavedra dalla destra De Oro che ben appostato batte con un tiro Bridge. Il raddoppio arriva da un grande assist di Stefano Paghi per Alessandro Franchi che di prima intenzione infila la palla a mezz’altezza, imprendibile per il portiere vicentino. Di gran fattura anche la terza segnatura firmata da Max Thiel sul secondo assist di serata di Saavedra, che trova il pertugio per servire il compago appostato davanti alla porta ospite.

Con un bel balzo da gatto, Català salva il clean-sheet sul tiro dalla distanza di Schiavo al 15’. L’Edilfox continua a tenere in mano la gara con tanta vivacità e voglia di mettere a segno il colpo del ko. Achilli, che ha dovuto a meno di Mario Rodriguez (in Argentina per la nascita del figlio)  approfitta  del vantaggio per dare minuti importanti ai giovani Cabella e Cardella. A 4’37 dalla fine della prima frazione, Català in bello stile ferma in due tempi il rigore tirato da Lazzarotto. La compagine veneta, scesa in Maremma senza Migueleiz,  si vede sbarrare la strada dal portiere spagnolo del Grosseto sulla punizione di prima battuta al 5’ da Brendolin. Saavedra sbaglia un contropiede veloce, mettendo fuori una conclusione volante. Sandrigo non molla e costringe i grossetani ad agire prevalentemente in contropiede. Al terzo tentativo, i veneti riescono a bucare Català con il rigore di Schiavo. Il Grosseto però ristabilisce immediatamente le distanze con un missile di Paghi dopo una bella fuga sulla destra. Il quarto gol dà nuovo vigore ai grossetani che vanno vicini al quinto gol con Cardella e Saavedra. A 2’27 Matteo Cardella si vede negare dalla traversa la gioia del gol su punizione diretta. 

Nell’altra gara di serata il Montebello è andato a vincere a Giovinazzo e ha scavalcato in classifica il Sandrigo. L’Edilfox sale a 43 punti va a +4 sul Lodi, che gioca domenica a Bassano. Per il quinto posto saranno però decisive le sfide con Trissino e Forte dei Marmi in programma il 6 e il 13 aprile.

Condividi questa articolo

Set your categories menu in Header builder -> Mobile -> Mobile menu element -> Show/Hide -> Choose menu
Create your first navigation menu here
Shopping cart
Start typing to see posts you are looking for.