News

L’Edilfox liquida anche il Valdagno (6-2) e balza al secondo posto in classifica

Gaston "Tonchi" De Oro, autore di una tripletta (foto Mario Spalletta)

Edilfox Grosseto-Why Sport Valdagno 6-2

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, De Oro, Paghi, Franchi, Cabella. All. Michele Achilli.

VALDAGNO: Sgaria, Todeschini; Motaran, Nadini, Crocco, Giuliani, Rubio, Cocco, Ojeda, Garcia. All. Diego Mir.

ARBITRI: Matteo Galoppi e Carlo Iuorio.

RETI:  nel p.t. 2’14’ De Oro, 2’37 Rodriguez, 19’18 Giuliani, 23’44 Mount; nel s.t. 5’56 De Oro, 7’33 Giuliani, 12’41 Rodriguez, 22’25 De Oro

NOTE: espulsione temporanea (2’): Mount.

L’Edilfox Grosseto non si ferma più: sulla pista di via Mercurio liquida anche il Why Sport Valdagno e fa un altro passo avanti in classifica, approfittando della vittoria del Trissino a Follonica. I ragazzi di Michele Achilli hanno disputato un’altra gara perfetta e per i veneti, scesi in Maremma per recuperare lo svantaggio. Una vittoria che vale oro anche per i playoff di Coppa Italia, ormai ad un passo, con undici punti di vantaggio sugli avversari di sabato sera. Protagonisti del match Gaston De Oro con una tripletta, Rodriguez con una doppietta e Mount che ha firmato la rete più bella della serata.

Parte forte l’Edilfox, mettendo subito in difficoltà Sgaria con tiri da lontano. Al quarto tentativo, i biancorossi passano in vantaggio nel corso del 3’: Rodriguez serve De Oro, che con un delizioso “alza e schiaccia” mette in rete. Passano appena 23 secondi e “Tonchi” restituisce l’assist a Rodriguez che batte il portiere veneto con un tiro a mezza altezza. I primi dieci minuti sono tutti di marca grossetana, con dieci tiri in porta a tre. Mattia Cocco chiama al 12’ al lavoro Menichetti. Saavedra risponde subito mettendo paura al portiere veneto. Con il passare dei minuti cresce il Valdagno che si trova però sulla strada il portiere grossetano. Al 20’ però Giuliani, al termine di un’azione confusa trova l’angolino giusto per accorciare le distanze. Ci pensa però Alex Mount, con un micidiale contropiede, finalizzato con una gran rete, a ristabilire le due lunghezze di vantaggio al 24’. Al 6’ della ripresa De Oro cala il poker dopo un batti e ribatti batte dalla destra Sgaria che era riuscito a respingere i primi due tentativi, il primo di De Oro e il secondo di Saavedra. All’8’ Giuliani accorcia le distanze su punizione di prima dopo una dubbia espulsione di Mount. Al 13’ il Grosseto potrebbe allungare su rigore, ma Sgnaria intercetta il tentativo di Nacevich. Il quinto gol biancorosso è però questione di secondi: Rodriguez buca il guantone del portiere con un missile defilato sulla destra. L’Edilfox chiude definitivamente il match a 2’35 dalla fine con la tripletta di De Oro dopo una bella azione corale. 

Condividi questa articolo

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Set your categories menu in Header builder -> Mobile -> Mobile menu element -> Show/Hide -> Choose menu
Create your first navigation menu here
Shopping cart
Start typing to see posts you are looking for.