News

L’Hobbystore s’arrende al Castiglione nell’esordio nella Coppa Italia di serie A2

Il portiere Tommaso Bruni ha parato due rigori e una punizione di prima

Hobbystore Grosseto-Blue Factor Castiglione 2-6 (p.t. 2-3)

HOBBYSTORE GROSSETO: Bruni, Del Viva; Alessandro Saitta, Gucci, Giusti, Alfieri, Salvadori, Borracelli, Nerozzi. All. Fabio Bellan

BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Michael Saitta, Donnini; Buralli, Piro, Brunelli, Montauti, Onori, Guarguaglini, Perfetti, Santoni. All. Alberto Aloisi

ARBITRO: Donato Mauro.

RETI: nel pt. 2’22 Nerozzi, 2’46 Piro, 16’21 Buralli, 22’13 Montauti, 23’38 Alessandro Saitta; nel s.t. 2’48 Piro, 15’01 Buralli, 23’31 Montauti.

NOTE: espulsione definitiva di Aloisi e Brunelli dopo 1’40 del s.t.; espulsione temporanea (2’) Piro, Brunelli, Buralli nel p.t.

Inizia con una sconfitta casalinga contro la Blue Factor Castiglione (6-2) la stagione del Circolo Pattinatori Hobbystore. Nella prima giornata del girone D1 della Coppa Italia di serie A2 i ragazzi di Carlo Gucci (sabato anche giocatore) e Fabio Bellan hanno ceduto nella ripresa a una formazione vivace, che ha beneficiato delle belle giocate di Federico Buralli e di alcune grandi parate dell’ex Michael Saitta su Salvadori, Nerozzi e su Ale Saitta. I biancorossi hanno messo per primi la testa avanti con Michele Nerozzi, ma il vantaggio locale è durato appena 24 secondi, prima del pareggio di Mattia Piro. Dopo il botta e risposta iniziale la gara è rimasta in equilibrio con occasioni da una parte e dall’altra sventate da Saitta e Tommaso Bruni. Buralli porta avanti il Castiglione, ma il Grosseto ha due buone occasioni per pareggiare, Salvadori si fa parare un tiro diretto, mentre Saitta fa una paratona sul fratello Alessandro. Con un veloce contropiede Montauti firma invece il 3-1. Prima della fine del tempo l’Hobbystore accorcia con una punizione di prima, il quale fallisce il pareggio a 1’08 dopo l’espulsione di Buralli. E proprio il blu rischia di compromettere la gara degli ospiti. A inizio ripresa Brunelli entra in pista con una manciata di secondi di anticipo e riceve un cartellino rosso, insieme a mister Aloisi, punito per responsabilità oggettiva. La Blue Factor, che deve rimanere con l’uomo in meno per 4’, non si scompone ed anzi in inferiorità numerica trova anche il 4-2. Il Castiglione, al 7’, nel giro di quattro secondi usufruisce di due rigori, ma Bruni si esalta e ferma i tiri di Buralli. Il Grosseto, anche se fa registrare un po’ di stanchezza, ha qualche buona occasione (Alfieri spara alto davanti alla porta), ma Buralli mette la parola fine con una bella azione personale, Prima della fine Bruni ferma la punizione di prima di Buralli, ma non può nulla sull’alza e schiaccia di Montauti, che fissa il 6-2 finale. Le due grossetane, alla prima uscita stagionale, devono ancora migliorare la condizione, anche hanno mostrato grinta e agonismo che torneranno utili nel corso della stagione.

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.