L’Edilfox difende il terzo posto sulla pista del Trissino campione d’Italia e d’Europa

L’ottava giornata del massimo campionato di hockey si conclude domenica pomeriggio alle 18 (diretta streaming sul canale Youtube della Fisr) con un posticipo affascinante per il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto, impegnato sulla pista del Gsh Trissino campione d’Italia e d’Europa. Una trasferta terribile, insomma, per i ragazzi di Michele Achill, che alla ripresa del campionato sono balzati al terzo posto della classifica grazie alla straordinaria vittoria di misura (2-1) nel derby toscano contro il Forte dei Marmi.

«Andiamo a Trissino – dice mister Achilli – per mettere in atto il nostro gioco, consapevoli di aver messo insieme un filotto importante di risultati e di poter giocare alla pari con i campioni veneti. Non partiamo insomma battuti e metteremo in mostra il nostro bel gioco».

«Contro il Forte dei Marmi – prosegue Achilli – con tutte le difficoltà legate al ritorno in campo dopo quaranta giorni di sosta, abbiamo disputato una gran bella partita. I ragazzi hanno creato tante occasioni da rete e il punteggio poteva essere anche più ampio senza le miracolose parate del portiere della nazionale Gnata».

Saavedra e compagni si troveranno di fronte un Trissino alla ricerca di un pronto riscatto dopo la sconfitta infrasettimanale sul campo della capolista Bassano. Per gli uomini di Alessandro Bertolucci è stato il primo ko dell’anno dopo una striscia di cinque vittorie consecutive, grazie alle reti di Jordi Mendez (10), Giulio Cocco (8) e Andrea Malagoli (7). 

In casa Edilfox (che rimarrà il main sponsor del Circolo Pattinatori per tutto il 2023 anche dopo l’acquisizione dell’azienda da parte dell’imprenditore Giovanni Lamioni) c’è comunque tanta serenità dopo il bel gioco con il quale è stato domata la corazzata Forte dei Marmi, che è servito a garantire la quinta affermazione stagionale. A Trissino servirà una grande prestazione difensiva per fermare il miglior attacco del campionato (42 reti).

I precedenti. Nella passata stagione il Trissino ha vinto entrambi gli scontri diretti: 3-1 in via Mercurio e 6-4 in Veneto. Nel bilancio complessivo ci sono invece 4 successi del Grosseto, un pareggio e sette affermazioni del Trissino. 

Michele Achilli dovrà fare ancora a meno di Serse Cabella, a causa dell’infortunio all’avambraccio e viene confermato nella lista dei dieci il giovane Lorenzo Alfieri, classe 2004. I convocati: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, De Oro, Paghi, Franchi, Alfieri. 

Arbitri: Marco Rondina e Paolo Moresco. 

Ripartenza con il botto del torneo di serie A1: l’Edilfox ospita mercoledì il Forte dei Marmi

Con Il super derby toscano tra Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto e GDS impianti Forte dei Marmi, in programma sulla pista Mario Parri, riprende mercoledì sera, alle 20,45, Il cammino del massimo campionato di hockey che si era fermato dopo sei giornate, per far spazio alla nazionale italiana, che ha archiviato i World Games in Argentina con un quarto posto pieno di rimpianti.

I biancorossi di Michele Achilli tornano in campo per difendere un quarto posto figlio di una serie di brillanti risultati. Prima della lunga pausa, Saavedra e compagni hanno collezionato quattro vittorie , due in casa, con Montecchio e CGC Viareggio, e due in trasferta, a Sandrigo e Monza. L’Edilfox ha pareggiato a Sarzana e perso l’unica gara sulla pista amica di via Mercurio contro Vercelli, nell’Opening day.

«La ripresa dopo una sosta – dice Il presidente Stefano Osti – è sempre una sorpresa. Riparte praticamente un nuovo campionato e c’è da capire come questa interruzione ha inciso sul ritmo gara dei nostri giocatori, che prima della pausa hanno mostrato una condizione invidiabile. Da una parte è un bene ripartire subito con una sfida impegnativa contro Forte dei Marmi: servirà a tenere alta l’attenzione».

 Durante la  sosta i ragazzi di Achilli hanno vinto anche un torneo a Sarzana, con i liguri e il Seregno, mostrando un gioco brillante e tanta voglia di rimanere nei quartieri nobili della serie A1. Sono quattro i punti che attualmente dividono le due rivali di mercoledì: tredici i punti dei maremmani, nove quelli dei versiliesi che hanno però una partita in meno. Per il Circolo Pattinatori la sfida con Il Forte apre un’impegnativa serie di incontri prima del secondo turno di Champions League (Diessbach, dal 16 al 18 dicembre):  sei gare in 3 settimane, con la trasferta terribile sul campo del Trissino campione d’Italia e d’Europa, in programma già domenica prossima Unica nota positiva è che i grossetani dIsputeranno quattro di questi sei incontri nel centro sportivo di via Mercurio.

I precedenti. Nella passata stagione le due squadre si sono portate a casa tre punti a testa, sfruttando il fattore campo. Successo del Forte per 12-5 all’andata e risposta del Cp per 3-2 al ritorno. Nel computo totale degli scontri diretti sono tre le vittorie dei maremmani, cinque quelle dei versiliesi.

Le ultime dalla pista. L’Edilfox dovrà rinunciare a Serse Cabella, vittima di un infortunio all’avambraccio che lo terrà fuori anche a Trissino. Al suo posto Michele Achilli ha convocato Lorenzo Alfieri, uno dei giovani talenti della squadra di serie A2. Nel Forte dei Marmi, invece, in dubbio la presenza di Federico Ambrosio.

I convocati del Grosseto: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, De Oro, Paghi, Franchi, Alfieri.

Il programma della settima giornata: Cgc Viareggio-Montebello, Telea Sandrigo-Gamma Sarzana, Galileo Follonica-TSC Monza, Edilfox Grosseto-GDS Forte, Ubroker Bassano-Trissino, Engas Vercelli-Montecchio P., Wasken Lodi-Why Valdagno. 

La classifica:Galileo Follonica e Ubroker  Bassano 16; Hockey Trissino 15; Edilfox Grosseto 13; Gamma Sarzana 10;  Wasken Lodi e  GDS Forte dei Marmi 9; Engas Vercelli 8; Tierre Montebello 4; TeamServiceCarMonza, Cgc Viareggio, Why Sport Valdagno 3; Telea Medical Sandrigo 2; Montecchio Precalcino 0.

L’Edilfox in campo venerdì sera nel “9° torneo Gammainnovation” di Sarzana

Torna in campo l’Edilfox Circolo Pattinatori Grosseto, invitato venerdì sera, 4 novembre, nel centro polivalente di Sarzana al “9° torneo Gammainnovation – memorial Luigi Vettone” a un triangolare con i rossoneri liguri del Sarzana di Paolo De Rinaldis e il Seregno, formazione di serie A2 allenata da Maurizio Molteni. Per i ragazzi di Michele Achilli, che disputeranno la settima giornata di serie A1 mercoledì 23 novembre, sulla pista Mario Parri in via Mercurio, contro il GDS Forte dei Marmi, è l’occasione giusta per tenersi in forma, per conservare il ritmo gara durante questa lunga sosta, necessaria per la partecipazione della nazionale italiana ai World Games in Argentina, che scatteranno il 7 novembre.

Il triangolare di Sarzana avrà la formula di mini partite di trenta minuti ciascuna, con il seguente orario: 19,45 Edilfox Grosseto-Seregno Hockey, 20,30 Gamma Sarzana-Seregno, 21,15 Gamma Sarzana-Edilfox Grosseto.

I convocati. Michele Achilli si presenterà al gran completo a questo torneo amichevole, con Menichetti, Sassetti; Rodriguez, Saavedra, Franchi, De Oro, Paghi, Nacevich, Mount, Cabella.

L’Edilfox di scena a Monza per l’ultima giornata prima della lunga sosta per i World Games in Argentina

Il Circolo Pattinatori Edilfox è di scena sabato sera (inizio alle 20,45, diretta streaming sul canale Youtube della Fisr) sulla pista del Teamservicecar Monza nella settima giornata di andata, l’ultima prima della sosta di quaranta giorni prevista per consentire alla nazionale di partecipare ai World Games in Argentina. I biancorossi di Michele Achilli, reduci dalla sofferta ma strameritata affermazione a spese della matricola Montecchio Precalcino, si sono preparati a dovere per sfruttare fino all’ultimo questa prima parte di stagione, per cercare di rimanere ai vertici del campionato di A1 e di tenere il passo delle big. Saavedra e compagni sono attualmente in quarta posizione con 10 punti, grazie a tre vittorie e 1 pareggio a Sarzana. Il match di questa sera sulla carta è abbordabile per il Grosseto, anche se nelle prime giornate si è visto come la stagione è equilibratissima e sempre aperta a sorpresa. La compagine lombarda ha conquistato i suoi tre punti sulla pista di Valdagno, ma nelle quattro uscite si è sempre comportata benissimo, perdendo di un punto con il Trissino campione con il Forte dei Marmi e cedendo solo per 4-2 a Bassano nello scorso weekend.

All’Edilfox servirà dunque la massima concentrazione e magari un po’ più di precisione rispetto alla gara con il Montecchio Precalcino, nella quale i ragazzi maremmani hanno dovuto aspettare una doppietta di Nacevich per chiudere una partita dominata per 50’.

Gli avversari. Il TeamServiceCar di Tommaso Colamaria ha mantenuto l’ossatura costruita nella scorsa stagione, con i due italiani Galimberti e Ardit e i due stranieri, lo spagnolo Tornè e l’argentino Tamborindegui. L’addio di quattro atleti, Campor, Nadini, Lazzarotto e Borgo, ha fatto arrivare in Lombardia i quattro sostituti. Tra i pali da Valdagno c’è l’azzurrino Filippo Fongaro, il più giovane primo portiere itlaiano di tutta l’A1, mentre in attacco arriva Gabriele Gavioli da Sandrigo. Due attaccanti argentini a supporto di una squadra che vuole uscire dalla zona playout il prima possibile, Conrado Piozzini dal Matera e il talentino della nazionale under 19, Santiago Chambella, per un totale di 4 stranieri che a turno uno dovrà riposare. Come ottavo giocatore di movimento Marco Tremolada dal Seregno per un totale di 7 millenials.

I precedenti. Nella passata stagione l’Edilfox ha vinto entrambe le sfide con i brianzoli, 3-2 a Biassono e 8-3 in via Mercurio. Nel bilancio degli scontri diretti sono 6 le vittorie a testa e due i pareggi.

I convocati del Grosseto: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, De Oro, Paghi, Franchi, Cabella.

Arbitri: Louis Antony Hide e Andrea Davoli.

Il programma. In questo fine settimana si gioca solo un altro incontro, tra Sarzana e Vercelli. Il programma della settima giornata verrà chiuso dal recupero Trissino-Lodi del 30 novembre. Gli anticipi di martedì: Montecchio Precalcino-Follonica 0-3, Tierre Montebello-Why Sport Valdagno 3-4, Cgc Viareggio-Sandrigo 2-2, GDS Forte dei Marmi-Ubroker Bassano 3-5. 

La classifica: Galileo Follonica e Ubroker  Bassano 16; Hockey Trissino 15; Edilfox Grosseto 10; Wasken Lodi e  GDS Forte dei Marmi 9; Engas Vercelli 8; Gamma Sarzana 7; Tierre Montebello 4; TeamServiceCar Monza, Cgc Viareggio, Why Sport Valdagno 3; Telea Medical Sandrigo 2; Montecchio Precalcino 0.

L’Edilfox torna sulla pista “Mario Parri” per misurarsi con il Montecchio Precalcino

Continua il tour de force del Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto, impegnato sabato sera alle 20,45 sulla pista amica “Mario Parri” di via Mercurio, contro la matricola Montecchio Precalcino. Per i ragazzi di Michele Achilli sarà infatti la sesta partita nel giro di undici giorni, il penultimo impegno (l’ultimo sabato prossimo a Monza) prima di un mese di sosta per consentire alla nazionale italiana di partecipare ai World Games in Argentina.

L’avversario di turno del Grosseto, il Montecchio, occupa l’ultima posizione, in coabitazione con Valdagno e Sandrigo, a zero punto, ma nel turno infrasettimanale ha perso di misura (5-4) in casa con il Bassano, dopo aver chiuso il primo tempo avanti 3-2. Il match della quinta giornata, dunque, non si discosta dai quattro disputato finora: serviranno concentrazione e determinazione per rispettare il pronostico, dopo il pareggio alla pista del Vecchio Mercato di Sarzana, chiusa con un po’ d’amaro in bocca per aver visto svanire i tre punti a cinque minuti dalla fine. I rossoneri liguri hanno sfruttato il loro campo ridotto per mettere in difficoltà Saavedra e compagni (il capitano è il bomber della squadra con 6 reti) nel corso dei cinquanta minuti. L’Edilfox vuole continuare a rimanere nei quartieri alti della classifica e punta decisamente alla terza vittoria dell’anno, anche per festeggiare insieme ai suoi tifosi, che stanno crescendo di partita in partita, la straordinaria qualificazione al secondo turno di Champions League. Un passaggio di turno che ha costretto la Fisr ad anticipare mercoledì 14 dicembre la gara casalinga con  il Montebello.

Gli avversari. La neopromossa Montecchio Precalcino ha mantenuto una parte dell’ossatura della formazione che ha conquistato la promozione. Dopo poche settimane il tecnico Roberto Zonta ha lasciato la panchina alla coppia Zanfi-Cunegatti. Confermati i difensori Campagnolo (già in A1 col Valdagno e Sandrigo) e capitan Zanini, e l’attaccante argentino Posito, il secondo miglior marcatore dell’A2 con 54 reti. A questo pacchetto sono stati inseriti tantissimi giovani (7 millennials), a partire dal portiere catalano Arnau Martinez, già nazionale spagnolo giovanile, e l’ex valdagnese Manuel Mir e l’argentino Marcos Vega, vincitore del Sudamericano 2022. A loro viene affiancato il ritorno di Elia Guglielmi (Bassano) e due giocatori provenienti dal Sarzana, l’azzurro Matteo Cardella e l’attaccante Ernest Cinquini, pronti al salto in prima serie dopo la presenza costante in A2 con ottimi risultati. Completa l’organico il secondo portiere Cocco, ex Sandrigo, per una formazione che dovrà lottare per i playout.

I precedenti. Tra Circolo Pattinatori e Montecchio Precalcino c’è solo un precedente, nella stagione di serie A2 2019-2020. I biancorossi di Massimo Mariotti sconfissero i veneti nella gara d’andata nel centro sportivo di via Mercurio per 6-3, con doppiette di Gemignani e Buralli e reti di Battaglia e Gucci. Il match di ritorno fu tra quelli annullati per il Covid.

I convocati: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, De Oro, Paghi, Franchi, Cabella.

Arbitri: Massimiliamo Carmassi e Matteo Righetti.

Edilfox Sarzana
Il portiere Giovanni Menichetti, grande protagonista contro il Gamma Sarzana (foto Vincenzo Gianfranchi)

La situazione

Il programma della quinta giornata: Wasken Lodi-Gds Forte dei Marmi, Galileo Follonica-Gamma Sarzana, Why Sport Valdagno-Trissino, Engas Vercelli-Cgc Viareggio, Edilfox Grosseto-Montecchio Precalcino, Telea Medical Sandrigo-Tierre Chimica Montebello; domenica Ubroker Bassano-Teamservicecar Monza.

La classifica: Trissino 12; Bassano e Follonica 10; Lodi 9; Vercelli, Grosseto, Sarzana 7; Forte dei Marmi 6; Monza e Montebello 3; Viareggio 1; Valdagno, Sandrigo e Montecchio Precalcino 0.

L’Edilfox si rituffa nel campionato: mercoledì trasferta contro il Gamma Sarzana

Il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox torna in campo mercoledì sera (ore 20,45, diretta streaming sul canale Youtube della Fisr) per disputare la quarta giornata di serie A1 sulla pista del Vecchio mercato a Sarzana. Un match delicato per i ragazzi di Michele Achilli contro un avversario che condivide con l’Edilfox il quarto posto con sei punti. I liguri hanno superato Valdagno e Lodi, hanno perso a Bassano; i maremmani dopo lo scivolone interno contro il Vercelli, hanno vinto a Sandrigo e superato il Cgc Viareggio sulla pista Mario Parri.

Saavedra e compagni si rituffano nel campionato dopo un fine settimana entusiasmante in Champions league, al termine del quale hanno conquistato il primo posto nel girone di La Roche su Yon, in Francia; un risultato straordinario che consentirà, dal 16 al 18 dicembre, di disputare il secondo turno. La prossima settimana verrà effettuato il sorteggio per stabilire i quattro gironi. Le sedici partecipanti: Braga, Oliveirense, Óquei de Barcelos e Valongo (Portogallo); Calafell,  Caldes, Noia e Reus (Spagna); Diessbach (Svizzera); Follonica, Forte dei Marmi, Grosseto, Lodi e Valdagno (Italia);  Herringen (Germania) e La Vendéenne Roche Sur Yon (Francia).

«È stata un’esperienza bellissima – dice l’allenatore biancorosso Michele Achilli – i ragazzi sono stati straordinari, dettando i ritmi e vincendo in maniera splendida le prime due partite, in particolare contro la corazzata Lleida. Contro i francesi abbiamo disputato un buon incontro, ma non è bastato anche a causa di una stanchezza fisiologica, dopo un lungo viaggio e tre gare in tre giorni, e per un calo di concentrazione per la qualificazione praticamente acquisita. Ci presentiamo adesso a Sarzana per portare a casa un risultato positivo, dopo aver cercato di recuperare con un allenamento leggero».

Gli avversari. Il Gamma Sarzana, vincitore dell’ultima Coppa Italia rimette tutto in discussione dopo l’addio dei fratelli Galbas, Najera, Rossi, Cardella e Cinquini. In panchina ritorna Paolo De Rinaldis che ritroverà il figlio Francesco, insieme allo storico capitano Borsi ed i due portieri Corona e Bianchi. Alla corte lunigianese arrivano tre argentini, Bruno Alonso e Facundo Ortiz, vice campioni mondiali Under 19 nel 2019 ed il ritorno di Jeronimo Garcia dal Sandrigo. Altri due ritorni in rossonero, Sergio Festa dal Forte e Mattia Rispogliati dalla Roller Matera in A2, mentre è stato ingaggiato anche il giovane Tognacca sempre dal Matera. Un team che dovrà ritrovare le certezze costruite negli ultimi anni, tra esperienza e gioventù, per riaprire un nuovo ciclo, straordinario come quello appena terminato.

I precedenti. Nella passata stagione il Circolo Pattinatori ha superato il Sarzana (vincitore della Coppa Italia e per questo ammesso alla Coppa Campioni) nel primo turno dei playoff, per 8-3 e 4-2. In regular season una vittoria a testa. Nei sei scontri diretti complessivi, tre le vittorie per ciascuno.

Achilli ha a disposizione l’organico al completo: Menichetti, Sassetti; Rodriguez, Saavedra, Franchi, De Oro, Paghi, Nacevich, Mount, Cabella.

La formazione dell’Edilfox sulla pista de La Roche Sur Yon (foto ufficio stampa La Vendéenne)

Il programma della quarta giornata di serie A1

Teamservicecar Monza-Wasken Lodi, Telea Sandrigo-Engas Vercelli, Cgc Viareggio-Galileo Follonica, Gamma Sarzana-Edilfox Grosseto, Tiemme Montebello-Trissino, Gds Forte dei Marmi-Why Sport Valdagno, Montecchio Precalcino-Ubroker Bassano.

La classifica: Trissino 9; Bassano e Follonica 7; Sarzana, Grosseto, Lodi 6; Vercelli 4; Forte dei Marmi, Montebello, Monza 3; Viareggio 1; Valdagno, Sandrigo, Montecchio Precalcino 0.

Anticipo di lusso mercoledì in via Mercurio tra Edilfox e Cgc Viareggio

Il Circolo Pattinatori Edilfox torna mercoledì sera sulla pista amica di via Mercurio (inizio alle 20,45) nell’anticipo della terza giornata di serie A1, per misurarsi con la matricola CGC Viareggio, guidata dall’ex Massimo Mariotti. Il quintetto di Michele Achilli, reduce dalla scoppiettante vittoria sul campo della Telea Sandrigo, al termine di una prestazione straordinaria, puntano a mettere altri tre punti in classifica per partire tranquilli e caricati a dovere alla volta di Roche Sur Yon, dove da venerdì a domenica disputeranno il primo turno di Champions League.

Il derby toscano, contro la squadra allenata da quello che è stato il più grande giocatore nella storia del Cp (che ha portato tra l’altro l’Edilfox dalla serie B alla A1 con due stagioni indimenticabili), si presenta insidioso per Saavedra e compagni chiamati a ripetere la prova di sabato sera per conquistare l’intera posta in palio. I bianconeri versiliesi hanno ottenuto il primo punto dell’anno contro il Bassano (1-1) in una partita dal finale incandescente con due tiri diretti falliti dal CGC e uno dai veneti a tempo scaduto.

Il capitano Pablo Saavedra e Gaston “Tonchi” De Oro, autore a Sandrigo della prima rete in maglia Grosseto (foto Mario Spalletta)

L’Edilfox sembra comunque aver trovato i giusti automatismi e può recitare un ruolo da protagonista sia in Italia che in Europa. Contro il Viareggio servirà continuità per evitare sorprese e in questo senso i biancorossi sono consapevoli che non sarà una passeggiata. «Ci aspetta una gara tosta – sottolinea Stefano Paghi – come sono tutte quest’anno. Sarà una battaglia, che divertirà i nostri tifosi. I viareggini hanno ben figurato a Lodi, perdendo di misura e hanno poi fermato sul pari bassano. E’ una squadra neopromossa ma che comunque darà fastidio a tutti. Hanno un ottimo portiere e delle buone individuali. Ritrovo tra l’altro Romeo D’Anna, un buon giocatore, un amico, reduce da una buona annata a Lodi. Mi farà piacere rivederlo».

Cosa servirà per avere la meglio nel derby? «Servirà innanzitutto tanta intensità perché come organico siamo più completi di loro, ma tanta attenzione difensiva. Siamo sereni e arriviamo da una bella vittoria che ci ha dato la necessaria iniezione di fiducia. La Coppa? Ci penseremo mercoledì sera, prima dobbiamo fare risultato in campionato».

Gli avversari. Il CGC Viareggio si è ripresentato in serie A1 dopo due anni di assenza: l’ultima volta fu nel 2020, prima dello stop del Covid. Di quel team è rimasto solo Liam Rosi, oggi punto di riferimento del nuovo corso bianconero, condotto dall’ex ct azzurro. Nel gruppo versiliese è rientratoRomeo D’Anna dopo le parentesi di Grosseto e Lodi; dal Vercelli è arrivato l’argentino Josè Moyano. In bianconero rimangono punti fermi anche il difensore Raffaelli, ed i giovani Puccinelli, Brunoro, Palla, Falaschi e Torre che ben si son comportati in Serie A2 per la promozione. A rinforzare la squadra, il portiere argentino Pablo Gomez, l’azzurrino di Follonica, Mattia Maldini, è il terzo straniero Pato Ipinazar. 

I precedenti. Gli ultimi duelli nella massima serie tra Circolo Pattinatori e CGC Viareggio risalgono alla stagione 1977-78. Finì con una vittoria a testa (8-1 in Versilia, 5-4 in Maremma). Il bilancio complessivo degli scontri diretti è favorevole al Centro Giovani Calciatori che ha vinto quattro volte. Una vittoria e un pareggio (3-3 nel 1977) per i grossetani.

I convocati: Michele Achilli ha convocato per la gara con il Cgc Viareggio: Menichetti, Sassetti; Franchi, Nacevich, Cabella, Mount, De Oro, Paghi, Rodriguez, Saavedra.

Arbitri: Ulderico Barbarini e Donato Mauro.

Il Cp Edilfox a caccia della prima vittoria sulla pista di Sandrigo

Secondo impegno di campionato per il Circolo Pattinatori Edilfox, di scena sabato sera (alle 20,45, diretta streaming sul canale Youtube della Fisr) sulla pista della Telea Medical Sandrigo. Un impegno delicato per i ragazzi di Michele Achilli, alla ricerca di un riscatto dopo la sconfitta nell’Opening Day contro il Vercelli, al termine di un incontro deciso dagli episodi, in questo caso la maggior precisione dei piemontesi nei tiri diretti (cinque quelli realizzati da Diogo Neves, tre quelli sbagliati dai biancorossi). Contro un avversario che ha perso a sua volta la prima gara dell’anno (5-2 contro il Bassano), cercheranno di rimanere tranquilli per sfruttare al massimo il loro enorme potenziale e portare in Maremma i primi tre punti della stagione. Saavedra e compagni si sono allenati bene, consapevoli di non dover abbassare la guardia.

«Ci aspetta una partita difficile – sottolinea Alessandro Franchi – come lo saranno tutte le gare di questo campionato, che sarà molto più equilibrato dell’anno scorso. Il Sandrigo ha dimostrato all’esordio le sue qualità, rendendo la vita difficile al Bassano. Loro sono una squadra molto veloce, giovane, con un buon portiere. Noi ce la metteremo tutta, come sempre, per fare risultato. Negli ultimi due anni il Grosseto  ha vinto in trasferta e cercheremo di proseguire questo trend».

Franchi fa anche un passo indietro, commentando la gara persa alla pista Mario Parri: «Con il Vercelli abbiamo fatto una buona partita – dice – ma è mancata un po’ di lucidità. Non siamo stati nemmeno fortunati negli episodi; l’unico rammarico è di aver concesso troppe punizioni di prima. Siamo però all’inizio e dobbiamo solo lavorare per migliorare».

Il Cp Edilfox si presenta in Veneto con l’organico al completo: Menichetti, Sassetti; Franchi, Nacevich, Cabella, Mount, De Oro, Paghi, Rodriguez, Saavedra. 

Gli avversari. La Telea Medical in estate ha fatto una rivoluzione con le sole conferme di capitan Poletto e del portiere Bernardelli. Due i ritiri, Pallares e Cacau, quattro gli addii, Neves, Garcia, Pozzato e Gavioli. Franco Vanzo, confermato in panchina, ha rinforzato l’organico con giocatori già con esperienza nel campionato di Serie A1. In porta ci sarà Adrià Catala ex Bassano, in difesa Pietro Lazzarotto dal Monza e Antonio Miguelez ex Montebello, mentre in attacco un trio dalle diverse caratteristiche:  è tornato Andrea Brendolin ex Valdagno, affiancato dal tedesco Max Thiel dal Correggio e dal giovane trissinese Leonardo Diquigiovanni.

Arbitri: Joseph Silecchia e Francesco De Palma

I precedenti. Grosseto e Sandrigo si sono affrontati quattro volte in serie A1. Il bilancio è in perfetta parità, con due vittorie a testa, ottenute tutte in trasferta. L’Edilfox ha vinto 2-1 e 6-4 in Veneto negli ultimi due campionato, ma è stato battuto 8-3 e 1-0 in via Mercurio. 

Il programma della 2ª giornata: Gamma Sarzana-Wasken Lodi, Engas Vercelli-Galileo Follonica, Teamservicecar Monza-Trissino, Telea Sandrigo-Edilfox Grosseto, Cgc Viareggio-Ubroker Bassano. Rinviate: Tierre Montebello-GDS Forte dei Marmi, Montecchio Precalcino-Why Sport Valdagno.

La classifica: Trissino, Sarzana, Bassano, Lodi, Follonica, Vercelli, Forte dei Marmi 3; Monza, Viareggio, Montebello, Grosseto, Valdagno, Sandrigo, Montecchio P. 0.

In copertina Alessandro Franchi durante un’azione dell’Opening Day contro il Vercelli (foto Mario Spalletta)

Si alza il sipario sull’A1: alla pista Mario Parri l’Edilfox riceve l’Engas Vercelli

Si alza sabato il sipario sulla centesima edizione del massimo campionato di hockey pista, con il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox, da quest’anno affidato alle cure di Michele Achilli, impegnato subito sulla pista amica “Mario Parri” di via Mercurio (inizio alle 20,45) contro l’Engas Vercelli, formazione che nella passata stagione ha centrato l’ultimo posto disponibile per l’Europa. Un avversario dunque da non sottovalutare per il quintetto biancorosso che presenterà ufficialmente al pubblico amico Gaston “Tonchi” De Oro, attaccante italo-argentino arrivato dal Valdagno per far divertire i nuovi tifosi. Il puntero classe 1987 è l’unico volto nuovo nel roster dell’Edilfox, che punterà innanzitutto a confermare gli splendidi risultati della passata stagione (settimo posto in regular season ed eliminazione al secondo turno dei playoff) e cercherà di onorare al meglio la storica partecipazione alla Champions league, che scatterà, con il primo concentramento a Roche Sur Yon, in Francia, dal 30 settembre al 2 ottobre contro il locale team de La Vendenne, King’s Lynn (Gran Bretagna) e Lleida (Spagna). Prima di tuffarsi nell’affascinante avventura europea Pablo Saavedra e compagni saranno chiamati a disputare tre incontri di campionato in dieci giorni: dopo l’Opening Day con il Vercelli ci saranno la trasferta di Sandrigo e il derby con il Cgc Viareggio dell’ex Massimo Mariotti. Centocinquanta minuti sulla carta abbastanza morbidi per l’avvio del Cp Grosseto, che può mettere a punto gli schemi per presentarsi nella Loira per cercare la qualificazione al secondo turno.

«Siamo pronti, abbiamo fatto una preparazione molto intensa, con tanta voglia e ora comincia il bello – dice il capitano dell’Edilfox, Pablo Saavedra – Può essere un vantaggio aver confermato la rosa e aver ingaggiato solo “Tonchi” De Oro, che è un giocatore di tanta esperienza, che ha giocato in squadre che hanno militato al massimo livello e a noi può dare una grandissima mano sia nello spogliatoio che in pista. Sarà comunque la pista quella che parlerà».

Come si è ambientato l’ultimo arrivato, Gaston De Oro? «Si, ha delle caratteristiche personali molto tranquille, è un ragazzo umile, ma allo stesso tempo molto attivo, molto simpatico e non ha avuto nessun tipo di problema».

L’attaccante italo-argentino Gaston “Tonchi” De Oro, arriva dal Valdagno

Con quale obiettivo si parte? «Di fare bene, di cercare di stare più in alto possibile. La società sta crescendo sotto tutti gli aspetti piano piano si vuole migliorare. Sarà un campionato molto difficile, come tutti gli anni, molto competitivo, nel quale dovremo affrontare tutte le partite come fosse l’ultima e soprattutto in casa cercare di essere veramente forti».

Come vi aspettate il Vercelli? «E’ una delle squadre che ha fatto molti cambiamenti in rosa. Sono andati via diversi giocatori, ne sono arrivati di nuovi, di qualità, come Oruste, che arriva da una squadra di alto livello, e come Diogo Neves. Hanno anche un ottimo portiere. Sarà una squadra tosta, ma anche noi faremo vedere che siamo pronti». 

Come ha sottolineato Saavedra, l’Engas Vercelli ha rivoluzionato la rosa. Quattro gli addii, Ojeda, Sisti, Mattugini e Moyano e  un ritiro quello di Maniero. La squadra vercellese si è però mossa bene sul mercato e ha firmato uno dei più importanti colpi dell’estate. l’argentino Maximilian Oruste, vincitore della OK Liga in Spagna col Deportivo Liceo. Due i rinforzi difensivi, Enrico Zucchiatti dal Correggio  e il portoghese Diogo Neves dal Sandrigo; ingaggiati anche due attaccanti, il catalano Sergi Canet e il vicentino Matteo Loguercio. Conferme per il portiere Verona, Zucchetti, Brusa e l’intramontabile Tataranni. Il Vercelli punta a entrare tra le top cinque del campionato, grazie a una panchina competitiva. I piemontesi guidati da Sergi Punset si presentano con il morale alto per l’eccellente risultato nella passata stagione. 

I PRECEDENTI

Circolo Pattinatori e Vercelli si sono affrontati quattro volte in A: nel 1971 finì con due pareggi (4-4 e 14-14), lo scorso anno successo localer in Piemonte (7-4) e riscatto dell’Edilfox in via Mercurio il 5 marzo (4-2)

I CONVOCATI

Michele Achilli ha convocato per l’esordio stagionale: Menichetti, Sassetti; Franchi, Nacevich, Cabella, Mount, De Oro, Paghi, Rodriguez, Saavedra. 

Arbitreranno Roberto Giovine e Roberto Toti, ausiliario Pier Paolo Montomoli.

Chiuso il mercato del Circolo Pattinatori Grosseto. Il 17 agosto scatta la preparazione

Con il passaggio di Lorenzo Biancucci al Correggio, si è ufficialmente chiuso il mercato del Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto. Biancucci ha deciso di lasciare la squadra biancorossa per motivi di studio e questa in sostanza è l’unica novità nel roster 2022-2023 è quella del Gaston “Tonchi” De Oro, 35 anni, un attaccante argentino, naturalizzato italiano, che può mettere la sua esperienza al servizio di una formazione che lo scorso anno ha concluso al settimo posto, dopo aver partecipato ai quarti di finale di Coppa Italia, un piazzamento che ha spalancato per la prima volta le porte della Champions League.

«La squadra che abbiamo allestito – sottolinea il presidente Stefano Osti – è tecnicamente migliore di quella dello scorso anno, grazie all’innesto di De Oro, che ci può permettere di affrontare con la necessaria tranquillità i numerosi impegni, a cominciare dal primo turno di Champions League, già programmato dal 30 settembre al 2 ottobre».

«Non sarà facile confermarsi – aggiunge Osti – ma la rosa migliore ci può quanto meno permetterci di consolidare il livello tecnico acquisito e credo che la partecipazione alla più importante competizione europea sia di stimolo per i nostri straordinari ragazzi».

La novità saliente in casa Cp Grosseto sarà ovviamente il cambio alla guida della squadra, con Michele Achilli che ha sostituto Federico Paghi, dopo essersi fatto le ossa (e aver fatto da chioccia) nelle Minors biancorosse. Il tecnico follonichese ha portato la seconda squadra dei Pattinatori dalla serie B alla serie A2 e lo scorso anno ha sfiorato l’accesso ai playoff dopo una stagione nella quale si è vista la crescita di un gruppo che rappresenta il futuro della società.

Nove confermati. Per la stagione che scatterà il 17 settembre con la prima giornata del campionato di serie A1, il Grosseto ha confermato ben nove giocatori su dieci: i portieri Giovanni Menichetti e Paride Sassetti; Alessandro Franchi, German Nacevich, Serse Cabella, Alex Terence Mount, Stefano Paghi, Mario Rodriguez e il capitano Pablo Nelson Saavedra. Già fissato l’inizio della preparazione per il 17 agosto. Per fine mese prima amichevole con il Forte dei Marmi.