News

Edilfox mercoledì a Lodi per allungare i quarti di finale. Mister Paghi: «Dobbiamo crederci fino alla fine»

L'allenatore del Cp Edilfox Federico Paghi (Foto Mario Spalletta)

Con le spalle al muro dopo la sconfitta di sabato sera alla pista Mario Parri, il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto prova mercoledì sera (ore 20,45, diretta streaming su Fisrtv.it)  a riaprire la serie dei quarti di finale con il Wasken Lodi campione d’Italia. Ai ragazzi di Federico Paghi per rimanere in vita e giocarsi la bella venerdì sera, ancora in Lombardia, basterà vincere con una rete di scarto oppure ai rigori. 

Al PalaCastellotti servirà ripetere la prestazione di gara1 dal punto di vista dell’intensità, ma occorrerà essere più cinici sotto porta e nei tiri diretti. Con quelli dell’altro giorno sono otto i tentativi falliti tra punizioni di prima e questo ha pesato come un macigno.

«Ci siamo scomposti in maniera disastrosa dopo l’espulsione del portiere Grimalt – si rammarica Federico Paghi – in un momento in cui potevamo riaprire la partita. Siamo stati però bravi, ci ha fatto i complimenti anche l’allenatore Bresciani.

«Recriminiamo soprattutto per i molti gol sbagliati al termine di una gara equilibrata – aggiunge il mister – abbiamo avuto quattro tiri diretti e li abbiamo sbagliati, loro ne hanno avuto uno e l’hanno realizzato. La differenza sta tutta qui».

Federico Paghi, però, guarda avanti, a gara2 di mercoledì sera: «Io ci credo, mi arrendo solo al fischio dell’arbitro.

Sono convinto che ci crederanno anche i ragazzi. Si parte dall’1-0 e basterà vincere di una rete per andare alla bella. Non dimentichiamoci che nel girone d’andata abbiamo pareggiato a Lodi 3-3».

«A Lodi abbiamo già fatto risultato – aggiunge il presidente Stefano Osti – e mercoledì possiamo ripeterci. Abbiamo fatto una bella stagione, ma dobbiamo provare ad allungarla. In gara1 bravo il nostro Menichetti e anche il portiere della nazionale argentina Grimalt, che ha parato tutto». 

Il Grossseto si presenta insomma a questo appuntamento pronto a vendere cara la pelle, a giocarsi tutto in 50’, sapendo che, comunque vada, sarà un successo.

Le formazioni 

WASKEN LODI: Grimalt, Porchera; Schiavo, D’Anna, Barbieri, Cervi, Greco, Antonioni, Mendez Ortiz, Torner. All. Pierluigi Bresciani.

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Paghi, Franchi, Cabella, Biancucci. All. Federico Paghi.

ARBITRI: Alessandro Eccelsi e Louis Antony Hyde.

Pablo Saavedra festeggiato dopo la rete segnata in gara1 di sabato scorso (foto Mario Spalletta)

Quarti di finale

  Mercoledì, gara 2 Wasken Lodi-Edilfox Grosseto (gara1 4-1), Trissino-Engas Vercelli (4-0), Galileo Follonica- Why Sport Valdagno (8-7), GDS Forte dei Marmi-Ubroker Bassano (4-3). Ev. gara3 Venerdì 6 maggio (20,45): Lodi-Grosseto; sabato 7 maggio (20,45): Trissino-Vercelli, Follonica-Valdagno, Forte dei Marmi-Bassano.

Condividi questa articolo

Start typing to see posts you are looking for.