Il centro di via Mercurio ha ospitato un divertente concentramento di mini hockey con Circolo Pattinatori e Follonica

Il centro sportivo di via Mercurio ha ospitato un concentramento di mini hockey al quale hanno partecipato Circolo Pattinatori Grosseto e Hockey Follonica. I bambini di età tra i sei e i dieci anni hanno dato vita ad un pomeriggio divertente, nel corso del quale si sono svolte alcune partitelle, che sono piaciute ai piccoli atleti. L’obiettivo di farli divertire  con il loro sport preferito è stato centrato e questo è l’importante.

I bambini del Circolo Pattinatori Grosseto insieme a quelli del Follonica Hockey

Il Circolo Pattinatori ha presentato in pista un gruppo di sedici bambini, con ben quattro femmine, che durante l’anno viene allenato da Pablo Nelson Saavedra: Francesco Mezzabarba, Tommaso Spinosa, Pietro Spinosa, Diego Croci, Alessandro Marinoni, Ettore Scheggi, Elena Romani, Viola Ugas, Leonardo Cipriani, Riccardo Lo Monaco, Lara Lo Monaco, Gabriele De Lello, Mattia Di Gianfilippo, Aurora e Antonio Maffettone, Alex Alasia. A dare una mano al capitano dell’Edilfox è intervenuto anche Emilio Minchella, sempre disponibile per la sua società.

L’allenatore del mini hockey del Circolo Pattinatori Grosseto con le quattro bambine del gruppo

La famiglia del Cp Grosseto dà il benvenuto a Nora Nerozzi

La grande famiglia del Circolo Pattinatori Grosseto 1951 ha una nuova componente. All’ospedale Misericordia di Grosseto è nata Nora, secondogenita di Michele Nerozzi, apprezzato bomber della squadra di serie A2 del Cp Alice, e di Virginia Capecchi. Nora, che al momento della nascita pesava 3,29 kg, va a fare compagnia al fratellino Samuele di sei anni.

A Michele, Virginia e Samuele giungano le felicitazioni dal consiglio direttivo guidato dal presidente Stefano Osti, da parte dei dirigenti, tecnici e atleti. Alla piccola Nora insieme agli auguri di una vita felice va il nostro benvenuto.

Edilfox mercoledì a Lodi per allungare i quarti di finale. Mister Paghi: «Dobbiamo crederci fino alla fine»

Con le spalle al muro dopo la sconfitta di sabato sera alla pista Mario Parri, il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto prova mercoledì sera (ore 20,45, diretta streaming su Fisrtv.it)  a riaprire la serie dei quarti di finale con il Wasken Lodi campione d’Italia. Ai ragazzi di Federico Paghi per rimanere in vita e giocarsi la bella venerdì sera, ancora in Lombardia, basterà vincere con una rete di scarto oppure ai rigori. 

Al PalaCastellotti servirà ripetere la prestazione di gara1 dal punto di vista dell’intensità, ma occorrerà essere più cinici sotto porta e nei tiri diretti. Con quelli dell’altro giorno sono otto i tentativi falliti tra punizioni di prima e questo ha pesato come un macigno.

«Ci siamo scomposti in maniera disastrosa dopo l’espulsione del portiere Grimalt – si rammarica Federico Paghi – in un momento in cui potevamo riaprire la partita. Siamo stati però bravi, ci ha fatto i complimenti anche l’allenatore Bresciani.

«Recriminiamo soprattutto per i molti gol sbagliati al termine di una gara equilibrata – aggiunge il mister – abbiamo avuto quattro tiri diretti e li abbiamo sbagliati, loro ne hanno avuto uno e l’hanno realizzato. La differenza sta tutta qui».

Federico Paghi, però, guarda avanti, a gara2 di mercoledì sera: «Io ci credo, mi arrendo solo al fischio dell’arbitro.

Sono convinto che ci crederanno anche i ragazzi. Si parte dall’1-0 e basterà vincere di una rete per andare alla bella. Non dimentichiamoci che nel girone d’andata abbiamo pareggiato a Lodi 3-3».

«A Lodi abbiamo già fatto risultato – aggiunge il presidente Stefano Osti – e mercoledì possiamo ripeterci. Abbiamo fatto una bella stagione, ma dobbiamo provare ad allungarla. In gara1 bravo il nostro Menichetti e anche il portiere della nazionale argentina Grimalt, che ha parato tutto». 

Il Grossseto si presenta insomma a questo appuntamento pronto a vendere cara la pelle, a giocarsi tutto in 50’, sapendo che, comunque vada, sarà un successo.

Le formazioni 

WASKEN LODI: Grimalt, Porchera; Schiavo, D’Anna, Barbieri, Cervi, Greco, Antonioni, Mendez Ortiz, Torner. All. Pierluigi Bresciani.

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Paghi, Franchi, Cabella, Biancucci. All. Federico Paghi.

ARBITRI: Alessandro Eccelsi e Louis Antony Hyde.

Pablo Saavedra festeggiato dopo la rete segnata in gara1 di sabato scorso (foto Mario Spalletta)

Quarti di finale

  Mercoledì, gara 2 Wasken Lodi-Edilfox Grosseto (gara1 4-1), Trissino-Engas Vercelli (4-0), Galileo Follonica- Why Sport Valdagno (8-7), GDS Forte dei Marmi-Ubroker Bassano (4-3). Ev. gara3 Venerdì 6 maggio (20,45): Lodi-Grosseto; sabato 7 maggio (20,45): Trissino-Vercelli, Follonica-Valdagno, Forte dei Marmi-Bassano.