Trasferta in Svizzera, a Diessbach per l’Edilfox Cp nel secondo turno di Champions League

Il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox disputerà il secondo turno di Champions league sulla pista svizzera di Diessbach, a un’ora di distanza da Zurigo, da venerdì 16 a domenica 18 dicembre. I ragazzi di Michele Achilli, sul campo in cemento del “Rollhockeyhalle” (un impianto da 450 posti), si confronteranno con il quintetto spagnolo del Parlem Calafell, con i portoghesi dell’Oliveirense e ovviamente con l’Rhc Diessbach.

«Ci aspetta un altro viaggio – commenta il presidente del Circolo Pattinatori Stefano Osti – venderemo cara la pelle cercheremo, come abbiamo fatto nel primo turno, di giocarsela con tutti e sperando di poter ottenere il miglior piazzamento possibile. Con Calafell e Oliveirense in Spagna o Portogallo sarebbe stata sicuramente sarebbe stata più difficile, mentre in campo neutro qualche chance in più l’abbiamo. Rimane il fatto che la bella esperienza in Francia chi ha dato maggiore consapevolezza nei nostri mezzi». 

Saavedra e compagni debutteranno il 16 dicembre alle 21 contro i padroni di casa del Diessbach, il sabato alle 18 duelleranno con la compagine catalana del Calafell (detentore della WSE Cup, dopo aver battuto in finale il Follonica), in quella che potrebbe essere la gara decisiva per il passaggio al terzo turno, e chiuderanno il girone domenica alle 14 con l’Oliveirense, una delle corazzate portoghesi. 

La World Skate Europe ha assegnato l’organizzazione degli altri tre gironi di Coppa Campioni a Valdagno (che sfiderà Reus, Barcelos e Braga), Forte dei Marmi (in un gruppo che comprende Galileo Follonica, Noia e Caldes) e Herringen, Germania (fanno parte del girone anche La Vendenne, Valongo e Lodi). Le prime due proseguiranno il loro cammino in Champions League, le altre due classificate disputeranno gli ottavi di finale della WSE Cup. 

L’organizzazione è andata al Diessbach, in quanto è la società con il peggior ranking del girone, al n.76 del mondo.

Nacevich e Mount in azione contro il Finques Prats Lleida a La Roche Sur Yon (foto La Vendenne)

L’Edilfox Grosseto nel 2° turno di Champions league sfiderà Oliveirense, Calafell e Diessbach

Sorteggio difficile, ma poteva andare anche peggio. Il Circolo Pattinatori Grosseto accoglie con un mezzo sorriso l’estrazione dei gironi per il secondo turno di Champions League. I ragazzi di Michele Achilli, saliti al 36° posto nella classsifica mondiale, dal 16 al 18 dicembre affronteranno l’Oliveirense (Portogallo, sesta nel ranking), Calafell (Spagna) e Diessbach (Svizzera). Sarà proprio la cittadina che si trova tra Berna e Basilea ad avere la priorità per l’organizzazione, avendo il peggior piazzamento nel ranking, 76°.

I grossetani, che nel concentramento di La Roche Sur Yon, hanno eliminato il favorito Lleida, si trovano sulla loro strada un’altra compagine spagnola, il Calafell (n.12), vincitore nella passata stagione della Wse Cup a spese del Follonica.

«C’era la possibilità di incontrare un’altra italiana – commenta il presidente del Cp Grosseto, Stefano Osti – ma è toccato al Follonica, che sfiderà due spagnole e il Forte dei Marmi.​ ​Ci sono toccate squadre forti, anche ci poteva anche peggio. Ci prepariamo a una trasferta in Svizzera e se non se la sentiranno, bisogna vedere se la federazione europea ci permetterà di ospitar​​e il girone in via Mercurio, nonostante una pista leggermente più corta. Si potrà comunque giocare nella nostra casa se dovessimo andare avanti».

«Giochiamo subito con gli svizzeri – aggiunge Osti – e poi abbiamo la gara decisiva con Calafell. Proveremo a fare lo stesso cammino che in Francia. Vediamo le condizioni in cui ci presenteremo a dicembre, dopo un mese di sosta per i Mondiali in Argentina. Ci stanno comunque pensando il mister Achilli e il preparatore Chirone a organizzare il lavoro nel periodo di sosta e in vista del nuovo appuntamento europeo».

•Il calendario

 Già compilati anche i calendari. Ecco quello dei grossetani. 16 dicembre: Calafell-Oliveirense, Diessbach-Edilfox Grosseto; 17 dicembre: Oliveirense-Diessbach, Edilfox Grosseto-Calafell; 18 dicembre: Oliveirense-Edilfox Grosseto, Calafell-Diessbach.

Il calendario del Circolo Pattinatori Edilfox

Come ha anticipato il presidente Osti, il Follonica è stato inserito in un girone toscano-spagnolo e in tutti i gruppi c’è almeno un’italiana. Questi i gironi usciti dal sorteggio di Luso (Portogallo): Gir. A: Oliveirense (Por), Calafell (Spa), Diessbach (Svi), Grosseto. Gir. B: Reus (Spa), Valdagno, Barcelos (Por), Braga (Por). Gir. C: Caldes (Spa), Noia (Spa), Forte dei Marmi, Follonica,  Gir. D: Herringen (Ger), Lodi, Valongo (Por), La Vendenne (Fra).

I quattro gironi del secondo turno di Champions League

Wse Cup

Sorteggiati anche i gironi del girone eliminatorio di Wse Cup, in programma sempre dal 16 al 18 dicembre: Gir. A: King’s Lynn (GB), Remscheid (Ger), Lione (Fra); gir. B: Bassano, Quevert (Spa), Voltregà (Spa); gir. C: Coutras (Fra), Igualada (Spa), Walsum (Ger); gir. D: Pas Alcoi (Spa), Ploufragan (Fra), Ginevra (Svi); gir. E: Noisy Le Grand (Fra), Lleida (Spa), Vercelli.

Edilfox si ripete con il Lleida e ipoteca la qualificazione al 2° turno di Champions

Finques Prats Lleida- Circolo Pattinatori Edilfox 1-4

LLEIDA: Deitg, Codony; Canellas, Paiva, Vives, Duch, Aragones, Silva, Badia, Sergi Folguera. All. Albert Folguera.

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Rodriguez, Saavedra, Franchi, De Oro, Paghi, Nacevich, Mount, Cabella. All. Michele Achilli.

ARBITRI: Carlos Correia (Por), Arnaud Esoli (Fra).

RETI: al 6’39 Selva (L), 8’13 De Oro (G); nel s.t. 13’34 Saavedra (G), 20’14 De Oro (G, rig.), 20’32 Mount (G)

NOTE: espulsione temporanea (2’) Badia.

Impresa del Circolo Pattinatori Edilfox che mette una seria ipoteca sul passaggio al secondo turno di Champions League, vincendo la seconda partita del concentramento in Francia, al termine di una sfida tiratissima con il Finques Prats Lleida (4-1 il finale), che fino al 50’ ha combattuto per mantenere i pronostici della vigilia. Le due formazioni hanno dato vita ad un incontro spettacolare, una battaglia equilibrata, con tanti campioni che non hanno mai tirato la stecca indietro. I primi cinque minuti sono stati di studio, ma al settimo l’ex Viareggio Jepi Selva ha superato Menichetti. I catalani potrebbero raddoppiare dal dischetto, ma il portiere biancorosso ferma il tentativo di Vives. L’Edilfox va vicino al pareggio con un rigore, fallito da Stefano Paghi. L’1-1 è rimandato solo di pochi secondi e porta la firma di Gaston De Oro. E questo sarà il punteggio con il quale le due squadre vanno al riposo, anche il Circolo Pattinatori recrimina per due opportunità. A quattro minuti e mezzo dalla fine Franchi si vede fermare un tiro a colpo sicuro davanti alla porta dopo un passaggio preciso di Mount. Saavedra, invece,  si presenta in area a due minuti, con una serie di dribbling, ma il portiere anticipa il suo tiro decisivo. Nella ripresa Grosseto e Lleida continua a fronteggiarsi in una gara senza esclusione di colpi. Il decimo fallo di squadra, commesso da Nacevich, concede un tiro diretto a Sergi Folguera ma Menichetti para. L’espulsione di Badia, invece, permette a Pablo Saavedra di andare al dischetto e il capitano non fallisce l’occasione per portare in vantaggio il Grosseto. A 4’42 dal termine gli arbitri concedono anche un rigore ai biancorossi. S’incarica del penalty “Tonchi” De Oro che sistema la pallina alla sinistra di Deitg e firma la rete che potrebbe valere la qualificazione al secondo turno di Champions League che si giocherà a dicembre.  La gara però non è finita: Alex Mount trasforma una punizione di prima, mentre Menichetti ferma in due tempi il rigore di Jepi Silva. A tempo scaduto Silva beneficia di una punizione, ma Menichetti para.

Stefano Paghi e Gaston De Oro impegnati contro il Finques Prats Lleida (foto ufficio comunicazione La Vendéeenne)

«Sono contento – sorride l’allenatore Michele Achilli a fine gara – abbiamo imposto i nostri ritmi, anche se abbiamo segnato su punizione o rigore. Era impensabile alla vigilia venire qua in Francia e dettare i ritmi contro una corazzata come il Lleida. Contenti, ma domenica ci aspetta un’altra guerra, da vincere per non cadere nella classifica avulsa».

Nella prima partita della seconda giornata i francesi de La Vendéenne hanno superato i Kings Lynn per 4-1. Gli inglesi sono passati in vantaggio dopo 1’13”, ma non sono riusciti a fermare il ritorno dei padroni di casa, che domenica alle 16 si misureranno con il quintetto di Michele Achilli

I risultati: Edilfox Grosseto-King’s Lynn 13-2, La Vendeenne-Finques Prats Lleida 2-4; Kings Lynn-La Vendeenne 1-4. Ultima giornata: ore 14, King’s Lynn-Finque Prats Lleida, ore 16 Edilfox Grosseto-La Vendéenne.

Tre vittorie italiane nell’Opening Day di Champions League

Tre vittorie delle formazioni italiane nell’Opening Day del primo turno di Champions League. L’affermazione più netta è stata quella del Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto che si è sbarazzato del King’s Lynn con una tripletta di Cabella (il miglior realizzatore di venerdì) e le doppiette di Mount, Nacevich, Saavedra e Franchi. Il Forte dei Marmi supera i francesi del Coutras, guidato dal grossetano Raffaele Biancucci. Vince il Valdagno sul Ginevra. Sconfitta di misura per Bassano contro la francese Quevert. Sabato si torna in campo, con il Grosseto impegnato alle 18 contro il Lleida.

I risultati della prima giornata

Gir. A: Forte dei Marmi-Coutras 5-1, Braga-Pas Alcoi 3-2.

Gir. B: Edilfox Grosseto-King’s Lynn 13-2, La Vendeenne-Finques Prats Lleida 2-4

Gir. C: Valdagno-Ginevra 5-0, Calafell-Noisy 2-2

Gir. D: Bassano-Quevert 5-6, Caldes-Valongo 1-1

Cp Edilfox pronto per lo storico debutto in Champions League contro i King’s Lynn

Prende il via venerdì sera, sulla pista del centro sportivo de l’Angelmière a La Roche sur Yon, nella regione della Loira, il primo turno della Champions League di hockey pista 2022-2023. La massima competizione continentale vede al via per la prima volta anche il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto, settimo classificato nella passata stagione di serie A1. I ragazzi di Michele Achilli, reduce dal sudato successo di mercoledì sera contro il Cgc Viareggio, faranno il  loro debutto nella gara inaugurale del torneo contro la formazione inglese del King’s Lynn, un quintetto che, come il Grosseto, si affaccia per la prima volta sul massimo palcoscenico europeo.

Un impegno subito decisivo per l’Edilfox, partito con l’obiettivo di garantirsi uno dei due posti a disposizione per il secondo turno del torneo, in programma nel mese di dicembre.

«Affrontiamo questo impegno internazionale – dice l’allenatore maremmano Michele Achilli – con l’intento di  migliorarsi. E’ un banco di prova importante, per fare sempre meglio in campionato. Ho visionato alcuni incontri del quintetto catalano del Lleida, il grande favorito del girone anche se non è partito bene nella OK Liga, e della Vendeenne, che dispone di due portoghesi e di due argentini. Il nostro obiettivo è di passare il turno e di non andare a fare una girata».

«Sarà un tour de force – aggiunge Achilli – con tre partite in tre giorni; torneremo lunedì pomeriggio e mercoledì siamo attesi alla trasferta di Sarzana. Affronteremo questo impegno con la massima serenità, con le dovute rotazioni per avere il massimo da tutti».

Il mister biancorosso torna in Europa dopo le esperienze con Prato, Salerno e Sarzana: «La Coppa Campioni è un momento bello ed emozionante. Dovremo scendere in campo sapendo di dover soffrire sempre. E in questo senso la vittoria di misura sul Viareggio c’insegna che in tutta la stagione non esisteranno partite facili».

Il presidente Stefano Osti ha salutato mercoledì notte la squadra in partenza per la Francia: «Mi aspetto – ha detto – di poter giocare alla pari con tutte e lottare per arrivare secondi. L’incognita maggiore sarà dover giocare tre partite così ravvicinate».

LE AVVERSARIE

Finque Prats Lleida. La formazione catalana  ha tre vittorie nella WSE Cup, 2018, 2019 e 2021, anche se la partenza nella OK league spagnola la partenza non è stata delle più felici, con quattro sconfitte (domenica scorsa contro l’Igualada per 6-2). Jordi Badia e Jepi Silva (ex Cgc Viareggio) i giocatori più esperti. Il roster: Elag Deitd e Oriol Codony portieri; Xavier Aragones, Jordi Badia, Joan Canellas, Sergi Folguera, Albert Isla, Jepi Silva, Nuno Soares, Oriol Vives, Sergi Duch. All. Albert Folguera.

La formazione del Finque Prats Lleida

King’s Lynn. Gli inglesi sono al debutto in Champions League, dopo aver partecipato alla Cers Cup nel 2015-2016.In bacheca quattro titoli e due coppe nazionali. Il roster: William Martin, Joshua Robert portieri; Ewan Cann, Jack Tucker, Jamie Griffin, Josh Taylor, Joshua Gay, Joshua Horn, Matthee Baker, Michael Carter, Owen Norris, Ryan Barnes, Sam Kay, Zak Robinson. All. Chris Kay.

I King’s Lynn, matricole in Champions League

La Vendéenne La Roche Sur Yon. Il quintetto francese, che vanta ben tredici scudetti e sei coppe nazionali, può contare sull’esperienza dei giocatori portoghesi, Delgado, Bento e Pinto (ex Saint-Omer) e degli argentini Alminana e Sisti (ex Vercelli). Nella ligue National 1, il club di La Roche sur Yon ha perso all’esordio con i SPRS Ploufragan (3-1) e s’è riscattata domenica scorsa contro Merignac (6-2). Il roster: Martin Blanco, Luis Miguel Bento portieri; Manuel Duarte Delgado, Marcos Pinto, Facundo Alminana, Stanislas Vankammelbecke, Nathan Gefflot, Antoine Thebaud, Walter Sisti. All. Marc Salicru.

La formazione francese de La Vendeenne

Il Cp Grosseto è arrivato ieri pomeriggio nella regione della Loira con dieci giocatori: Giovanni Menichetti, Paride Sassetti; Mario Rodriguez, Pablo Saavedra, Alessandro Franchi, Gaston De Oro, Stefano Paghi, German Nacevich, Alex Mount, Serse Cabella. Completano la comitiva l’allenatore Michele Achilli, il preparatore atletico Stefano Chirone e il team manager Giorgio Giusti.

IL CALENDARIO

Venerdì ore 19, Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto-King’s Lynn, ore 21, La Vendéenne-Finque Prats Lleida; sabato ore 16, King’s Lynn-La Vendéenne, ore 18, Finque Prats Lleida- Edilfox Grosseto; Domenica: ore 14,  King’s Lynn-Finque Prats Lleida, ore 16 Edilfox Grosseto-La Vendéenne.

COME SEGUIRE L’EVENTO

 Gli appassionati potranno seguire l’andamento delle partite collegandosi con il sito della World Skate Europe: http://wse.sidgad.com. Le sei partite del concrentamento che si disputa nel centro sportivo de l’Angelmière a La Roche sur Yon, saranno trasmesse in diretta streaming su europe.worldskate.tv

La Champions league del Circolo Pattinatori parte da Roche Sur Yon

L’avventura europea in Champions league del Circolo Pattinatori Grosseto inizierà il 30 settembre da Roche sur Yon, in Francia.  Una trasferta sicuramente impegnativa dal punto di vista logistico, in quanto il capoluogo del dipartimento della Vandea, nella regione dei paesi della Loira, è non facilmente raggiungibile in aereo.  «Saranno quattro giorni molto costosi – sottolinea il presidente Stefano Osti – li affronteremo con grande entusiasmo, con grande gioia,   per esserci guadagnati un posto in Champions league, grazie a una stagione eccezionale, che ci ha visto chiudere al settimo posto, dopo aver disputato anche i playoff di Coppa Italia».

Saavedra e compagni si misureranno con i King’s Lynn (Gran Bretagna), Lleida (Spagna) e ovviamente con la Vendenne, formazione che ha vinto per tredici volte lo scudetto francese e che lo scorso anno ha chiuso al terzo posto alle spalle di Saint Omer e Quvert. Nel corso del mercato i transalpini hanno anche ingaggiato Walter Sisti dal Vercelli.

«Dal punto di vista tecnico – aggiunge Osti – sarà un concentramento tutto da giocare, anche se bisogna capire il valore degli altri. Sarà un esordio al buio per l’Europa, ma non per la squadra che si presenterà a Roche sur Yon con tre turni di campionato nelle gambe e questo rispetto al passato è un bel vantaggio».

Tre dei quattro concentramenti del primo turno si svolgeranno in Francia, a Coutras (allenato dal grossetano Raffaele Biancucci), Quevert e Roche sur Yon, e uno a Ginevra, in Svizzera.

«Sarebbe stato bello organizzare qualcosa in Italia – dice il presidente del Cp – La nostra società per adesso non può farlo, anche se abbiamo presentato un progetto per l’ampiamento della nostra pista. L’amministrazione ha dato il suo okay, ma stiamo attendendo che la giunta si esprima con i fatti e approvi il progetto di fattibilità, che ci permetterebbe di risolvere il problema dell’ìmpianto. Al momento non abbiamo la deroga e solo con l’approvazione del progetto, la federazione ci concederà la deroga per quest’anno e per altri due e ci eviterà di dover andare a giocare da un’altra parte». 

La formula della Champions league prevede la qualificazione delle prime due alla fase successiva, mentre le ultime due retrocederanno in WSE Cup.

«La nostra prima avventura europea continuerà comunque a dicembre, o in Coppa Campioni o in WSE».

Il calendario del concentramento di Roche sur Yon

30 settembre: ore 19, Circolo Pattinatori Grosseto-King’s Lynn, ore 21, La Vendéenne-Lleida; 1 ottobre: ore 16, King’s Lynn-La Vendéenne, ore 18, Lleida-CP Grosseto; 2 ottobre: ore 14,  King’s Lynn-Lleida, ore 16 Grosseto-La Vendéenne.

Inizia la preparazione. Prende intanto  il via la preparazione della squadra di serie A1, agli ordini di Michele Achilli, in vista dell’esordio in campionato del 17 settembre nella pista Parri contro il Vercelli.

«Si comincia  a fare sul serio  – dice ancora il presidente Stefano Osti – dopo tanta poesia e tante chiacchiere. Mi auguro che tutti e dieci i giocatoei siano riposati e pronti a dare il massimo. Li aspetta una stagione davvero impegnativa».

Il Cp Grosseto debutterà in Champions league il 30 settembre con i King’s Lynn

Il Circolo Pattinatori Edilfox debutterà in Champions League contro la formazione inglese King’s Lynn. Lo ha comunicato la commissione tecnica europea, che ha ufficializzato il calendario.

I ragazzi di Michele Achilli affronteranno il quintetto brittanico il 30 settembre alle 19; sabato 1 ottobre alle 18 se la vedranno con il Finques Prats Lleida (Spagna), mentre il 2 ottobre  alle 16 si misureranno con La Vendenne La Roche-Sur-Yon (Francia) in quella che sulla carta dovrebbe essere una sfida decisiva per la qualificazione alla seconda fase.

Nella nota della Rink Hockey si ribadisce che l’organizzazione spetta alla formazione con il più basso ranking, in questo caso il King’s Lynn.

Il calendario completo del girone B

Venerdì 30 settembre: ore 19 Circolo Pattinatori Grosseto-King’s Lynn, ore 21 LV La Roche-Finques Prats Lleida.

Sabato 1 ottobre: ore 16 King’s Lynn-LV Roche Sur Yon, ore 18 Finques Prats Lleida-Circolo Pattinatori Grosseto.

Domenica 2 ottobre: ore 14 King’s Lynn-Finques Prats Lleida, ore 16 Circolo Pattinatori Grosseto-LV La Roche Sur Yon.

Stesse date a stessi orari per gli altri tre concentramenti. Il programma della prima giornata. Gir. A: Forte dei Marmi-Coutras, Braga-Pas Alcoi. Gir. C: Why Sport Valdagno-Ginevra RHC, Parlem Calafell-Noisy le Grand RS. Gir. D: Ubroker Bassano-Dinan Quevert, Recam Laser Caldes-Valongo.

PREPARAZIONE. Il Circolo Pattinatori ha intanto fissato per il 17 agosto l’inizio della preparazione, in vista di un inizio stagione pieno di impegni. Il Grosseto esordirà in campionato il 17 settembre ospitando il Vercelli, il 24 settembre sarà di scena a Sandrigo, mentre il 28 tornerà alla pista Mario Parri per il derby con il CGC Viareggio. Dal 30 settembre la storica partecipazione alla Champions league. 

Ecco le avversarie del Circolo Pattinatori nel primo turno di Eurolega

Saranno Lleida, La Vendenne e King’s Lynn gli avversari del Circolo Pattinatori Grosseto nel primo turno preliminare di Eurolega che si disputerà dal 30 settembre al 2 ottobre in un concentramento il cui luogo è ancora da stabilire. La formazione biancorossa se la vedrà quindi con una formazione spagnola (il Lleida), una francese di Le Roche sur Yon (La Vendenne) e l’unica inglese della manifestazione, il King’s Lynn, che per la prima volta esordirà nella maggiore kermesse continentale. 

Il Circolo Pattinatori Grosseto è stato inserito nel girone B, sabato pomeriggio, durante l’estrazione avvenuta in diretta online da Lisbona, sede della Federazione internazionale di hockey su pista. Nella prima partita (30 settembre) il Cp Grosseto di Michele Achilli affronterà gli inglesi del King’s Lynn, il giorno dopo (1 ottobre), sfida al Lleida e il 2 ottobre chiusura con La Vendenne. Le prime due di ogni girone passano al secondo turno. Le altre «retrocedono» in Wse Cup.  

I quattro gironi di Eurolega

Girone A: Alcoi, Forte dei Marmi, Coutras e Braga.
Girone B: Cp Grosseto, Lleida, La Vendenne, King’s Lynn.
Girone C: Calafell, Valdagno, Noisy Le Grand e Ginevra.
Girone D: Caldes, Bassano, Quevert e Valongo.